Clonezilla Live 3.0.2-21: funzionalità e notizie sulla distribuzione

Clonezilla Live 3.0.2-21: funzionalità e notizie sulla distribuzione

Clonezilla Live 3.0.2-21: funzionalità e notizie sulla distribuzione

Poiché l' versione 2.7.0 di Clonezilla Live rilasciato esattamente 2 anni fa, non abbiamo affrontato i cambiamenti in detta distribuzione GNU/Linux, specializzata in Clonazione di dischi e sistemi operativi, sia libero che aperto, privato e chiuso. E da allora, questo mese di Novembre di 2022hanno annunciato il lancio di "Clonezilla Live 3.0.2-21", oggi esploreremo il loro caratteristiche attuali e notizie recenti incluso in detto comunicato.

Inoltre, come per ogni versione di ogni GNU / Linux Distro, vale la pena notare che questo si distingue, tra le tante cose, per il includere importanti cambiamenti, miglioramenti e correzioni, compreso l'uso di i pacchetti di Debian Sid (03/11/2022) e il KLinux 6.0.6-2.

Clonezilla Live 2.7.0

E come al solito, prima di entrare a pieno titolo sul caratteristiche attuali e notizie recenti lancio di "Clonezilla Live 3.0.2-21", lasceremo alcuni link a post correlati precedenti:

Articolo correlato:
Clonezilla Live 2.7.0 arriva con il kernel 5.9.1, aggiornamenti dei pacchetti e altro

ClonaZilla-2
Articolo correlato:
Elenca la nuova versione di Clonezilla live 2.6.0-5

Clonezilla Live 3.0.2-21: versione stabile corrente rilasciata

Clonezilla Live 3.0.2-21: versione stabile corrente rilasciata

Cos'è Clonezilla?

Per chi ancora non lo sapesse Clonezilla, vale la pena notare brevemente che, lo stesso a seconda che Sito ufficialeÈ programma di clonazione/imaging di dischi e partizioni. Pertanto, è ideale per eseguire la distribuzione del sistema operativo, il backup completo e il ripristino. Oggi sono disponibili tre tipi di Clonezilla: Clonezilla Live, Clonezilla Lite Server e Clonezilla SE (Server Edition).

Mentre, Clonezilla Live è adatto per il backup e il ripristino di una singola macchina, le altre versioni facilitano la distribuzione di massa, ovvero la clonazione di più computer contemporaneamente. Anche, Clonezilla salva e ripristina solo i blocchi utilizzati sul disco rigido, che consente di aumentare l'efficienza del processo di clonazione.

caratteristiche generali

Caratteristiche generali di Clonezilla Live Series 3

Attualmente, il Clonezilla Live 3.0 serie include molti caratteristiche e funzionalità, essendo i seguenti 10, alcuni dei più notevoli:

  1. Supporta l'uso di LUKS (Linux Unified Key Configuration).
  2. Include il supporto LVM2. Considerando che, con LVM versione 1 n.
  3. Consente il ripristino di un'immagine disco su più dispositivi locali.
  4. Supporta la reinstallazione del bootloader, inclusi grub (v1/v2 ) e syslinux.
  5. Consente l'implementazione della crittografia AES-256, per proteggere e gestire il trasferimento dei dati.
  6. Puoi gestire i file di immagine sia in locale che in remoto (SSH, Samba, NFS e WebDAV).
  7. Utilizza la tecnologia multicast (Clonezilla SE), per facilitare le attività di clonazione di massa.
  8. Gestisce in modo efficiente i formati di partizione MBR e GPT. E puoi avviare il computer con BIOS o uEFI.
  9. Consente l'utilizzo della modalità non presidiata, ottenendo l'automazione dei passaggi (con comandi e opzioni).
  10. Consente inoltre la gestione remota dei computer, quando supportano l'utilizzo di PXE e Wake-on-LAN.

Infine, è importante notare che oggi supporta la gestione di molti file system, come ad esempio:

  • GNU / Linux: ext2, ext3, ext4, reiserfs, reiser4, xfs, jfs, btrfs, f2fs e nilfs2.
  • Windows: FAT12, FAT16, FAT32, exFAT e NTFS.
  • Mac OS: HFS+ e APFS.
  • FreeBSD, NetBSD e OpenBSD: UFS.
  • Minix: Minix.
  • VMware ESX: VMFS3 e VMFS5.

Novità di Clonezilla Live 3.0.2-21

Oltre a tutto quanto sopra, e molto altro non menzionato, sono inclusi i seguenti novità (modifiche, miglioramenti e correzioni) per la versione 3.0.2-21, tra i seguenti 5:

  1. Include l'uso del kernel Linux nella sua versione 6.0.6-2.
  2. prendere come base il repository Debian Sid, dalla data del 3 novembre 2022.
  3. Include il pacchetto ufw (firewall) abilitato e il servizio sguardi disabilitato in modalità live.
  4. Aggiornati i file di lingua de_DE, el_GR.UTF-8, es_ES, fr_FR, ja_JP, pl_PL, sk_SK e tr_TR.
  5. Mostra le opzioni "-k0" e "-k1" nell'azione di ripristino per la modalità principiante in ocs-onthefly.
Rescuezilla 1.0.5.1: nuova versione disponibile da marzo 2020
Articolo correlato:
Rescuezilla 1.0.5.1: nuova versione disponibile da marzo 2020
Fog Project: un'ottima alternativa a Clonezilla
Articolo correlato:
Fog Project: un'ottima alternativa a Clonezilla

Riepilogo: Banner post 2021

Riassunto

In breve, questo lancio di "Clonezilla Live 3.0.2-21" continúa tenendo in alto così utile Distribuzione dal vivo per impiego tecnico e professionale, poiché, nella sua tipologia, è uno dei più conosciuto e più utilizzato per quanto riguarda Clonazione di dischi e sistemi operativi, sia libero che aperto, privato e chiuso.

Se ti è piaciuto questo post, assicurati di commentarlo e condividerlo con gli altri. E ricorda, visita il nostro «pagina iniziale» per esplorare altre notizie e unirti al nostro canale ufficiale di Telegram di FromLinux, Ovest gruppo per ulteriori informazioni sull'argomento di oggi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.