Come utilizzare il controller Xbox One in Fedora 31 e non morire provandoci?

Controller Xbox One Fedora 31

Qualche giorno fa ho deciso di installare la nuova versione di Fedora 31 sul mio laptop, piuttosto che a causa delle nuove funzionalità incorporate in questa nuova versione, ho semplicemente deciso di installarla per vedere i progressi compiuti con Wayland, da Fedora 28 non ho testato il sistema più a fondo.

Oltre a ciò voglio testare le prestazioni in termini di giochi e soprattutto le prestazioni offerte da Gnome al sistema, perché prima di avere Fedora 31 avevo installato Ubuntu 19.10, ma ad essere sinceri, mi piacciono le versioni di transizione di Ubuntu e preferisco l'LTS. Anche se il lancio ha catturato la mia attenzione perché vanta un grande miglioramento in termini di prestazioni di sistema e per i giochi.

Passando all'argomento principale, dopo aver installato Fedora 31 sul mio computer ed eseguire alcune operazioni di personalizzazione del sistema (che condividerò a poco a poco qui sul blog, visto che il desktop Fedora 31 in clean non era di mio gradimento) vai a installare Steam sul mio computer e scarica alcuni dei miei titoli preferiti Per uscire (quando ho tempo)

È qui che vado nell'odissea di poter utilizzare il mio controller Xbox One su Fedora 31 insieme a Steam. Bene, il requisito principale per poter utilizzare questo comando in Linux è che tu abbia il supporto abilitato e soprattutto se viene utilizzato in modalità wireless è che l'apparecchiatura abbia il Bluetooth 4.0 in modo che l'apparecchiatura lo riconosca e lo sincronizzi.

Finora non ho provato a utilizzare il controllo USB perché i cavi che ho sono corti e sono fastidiosi. Ma se usi il controllo USB, non dovresti avere grossi problemi, poiché il kernel Linux di diverse versioni ha già il supporto aggiunto, quindi non devi fare di più.

Ma per usarlo in modalità wireless dobbiamo attivare il Bluetooth sull'attrezzatura, aspetta che lo riconosca e lo sincronizzi, se tutto è andato bene (cosa di cui dubito, perché sei qui per un motivo) puoi iniziare ad usarlo.

Anzi dovrai installare alcune cose extra nel sistema per poter usare il telecomando. Poiché anche se il telecomando ti riconosce quando provi a sincronizzarlo, apparirà come disconnesso o apparirà connesso ma non con una connessione stabilita (un mal di testa).

Requisiti per l'utilizzo del controller Xbox One in Fedora 31

Cercando in rete ho trovato varie "soluzioni"”Dal più semplice al dover modificare alcune righe del grub (non inserirò quest'ultimo, poiché causa vari problemi a molti).

Il primo metodo è installare gli header linux sul sistema poiché sono necessari per definire le interfacce tra i componenti del kernel.

Per questo in un terminale digiteremo il seguente comando:

sudo dnf install kernel-modules-extra
sudo dnf install joystick-support

Una volta completata l'installazione, puoi provare per vedere se la connessione è stata raggiunta, nel qual caso non installeremo questi altri pacchetti:

sudo yum install kernel-devel
sudo yum install kernel

Ci riproviamo. E beh sìnon ci sono riuscito fino a questo punto potrebbe essere dovuto al driver bluetooth del sistema, come potrebbe avere "Modalità di inoltro avanzata" che causa problemi su Linux con il controller Xbox One.

questo può essere disabilitato digitando quanto segue:

sudo bash -c 'echo 1 > /sys/module/bluetooth/parameters/disable_ertm'

Funzionerà solo durante la sessione corrente poiché quando riavvii il computer quella modalità viene nuovamente attivata, per disattivarlo in modo permanente devi fare quanto segue:

sudo gedit /etc/modprobe.d/bluetooth.conf

Cerchiamo la seguente riga e la cambiamo in modo che sia simile a questa:
options bluetooth disable_ertm=1

Salviamo le modifiche e chiudiamo il file.

E ci riproviamo. Finalmente raggiunto questo punto e la soluzione che mi ha aiutato è aggiungere i driver del sistema operativo Steam a Fedora 31 (Li ho trovati per caso, cercando di risolvere il mio problema).

queste può essere scaricato da il seguente collegamento.

Oppure dal terminale con:

wget https://blog.desdelinux.net/wp-content/uploads/2019/11/dkms-xpad.tar.gz

Ora non ci resta che decomprimere il file con:

tar -xzvf dkms-xpad.tar.gz

Entriamo nella cartella:

cd dkms-xpad
cd steamos-xpad

E stiamo per eseguire il file:

run 'sudo sh install.sh'

Facendo questo, subito Steam ha rilevato i controller e mi ha aperto la finestra per abilitare il controllo Xbox e quando sincronizzo il telecomando ora se è apparso con la connessione attiva.

Sebbene si consiglia di riavviare il sistema in modo che i driver vengano caricati all'inizio di questo. Se sei a conoscenza di qualsiasi altra soluzione che ti è stata utile, sentiti libero di condividerla.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Miguel Mayol suddetto

    L'uso di un controller di gioco con un laptop è raro.

    Ma penso che i programmatori pensino che gli utenti di lignux debbano essere molto intelligenti - cosa che siamo ora, e per questo motivo siamo pochi - e non che possa piacermi, anche persone meno intelligenti.

    Steam e / o Fedora dovrebbero ricevere un suggerimento per questa installazione di xpad da offrire collegandone uno, dal client Steam o da una finestra pop-up di Fedora.

    Perché i sistemi operativi e le applicazioni devono essere per esseri umani normali, anche quelli che sono al di sotto del normale e non solo per gli intelligenti.