KDE, Gnome, Xfce, LXDE e la mia opinione su di essi.

I desktop, come le distribuzioni, soddisfano il loro obiettivo in base alle nostre esigenze di base e all'uso che diamo al computer e, a questo punto, credo che tutti (O la maggioranza) sappiamo cosa può offrire ciascuno di loro.

Vado a correre il rischio. Io, un utente che ha provato quasi tutti i desktop disponibili in formato GNU / Linux, Penso che al momento ci siano 4 principali o più importanti e definirei ciascuno di essi in questo modo:

KDE: il desktop GNU / Linux più completo e produttivo.

KDE 4

Partendo dal punto che il "meglio" dipende dal gusto e dalle esigenze di ciascuno, non è un segreto per nessuno che con i suoi alti e bassi KDE ha sempre avuto un posto privilegiato tra gli utenti di GNU / Linux.

Con la partenza di KDE 4 le cose si sono messe male, e con l'imminente scomparsa di KDE3.5, Io, come molti, corsi verso Gnomo. E confesso che ho sempre sentito un certo vuoto.

A cosa serve KDE così completo va oltre ciò che può essere visto ad occhio nudo. Ad esempio, qualcosa che ho sempre criticato è la quantità di opzioni che contiene, sia il desktop che le sue applicazioni. Ma non ascoltatemi, questo è tutt'altro che negativo in quanto è uno dei punti a favore del desk tedesco.

Il problema forse è che per alcuni tutte queste opzioni non si trovano nel posto giusto e questo fa sì che molti utenti si sentano sopraffatti da tante possibilità, che ripeto, portano solo vantaggi.

Con KDE hai la sensazione che ogni applicazione abbia proprio ciò di cui hai bisogno e anche un po 'di più. KDE è migliorato molto in termini di prestazioni ed efficienza e, senza abbandonare gli schemi a cui siamo abituati, è riuscito a introdurre nuove modalità di utilizzo del desktop. Un esempio di questo è Plasma e Attività, strumenti che possono essere utilizzati in modo eccellente a seconda dei casi e che molti di noi ancora non capiscono.

KDE è una scrivania pensata per tutti quegli utenti che sono disposti a rischiare un po 'di consumo, ma che in cambio otterranno il vantaggio di essere più produttivi ed efficienti nel loro lavoro quotidiano con il computer. Per me, un ambiente desktop va oltre avere un pannello (o due), un menu, una barra delle applicazioni ... ecc. Un ambiente desktop sono tutti gli strumenti e le applicazioni che ci permettono di lavorare comodamente con i nostri file e cartelle, e in questo KDE prende i palmi.

Cosa usiamo di più quando lavoriamo con un computer? Penso che il 98% dei lettori di questo blog sarà d'accordo con me sul fatto che si tratta di File and Folder Manager. KDE Ha per questo un'applicazione che non ha bisogno di presentazione e quali qualità e opzioni sono rimaste: Delfino. Se non sei in grado di essere produttivo con Delfino, quindi non sarà con nessun altro File and Folder Manager, così semplice.

Delfino Offre schede, pannelli extra, un terminale integrato, un motore di ricerca, un filtro di ricerca e altri vantaggi che ti consentono di avere il controllo completo sui tuoi documenti, file o cartelle.

Ma KDE va anche oltre. KDE ci offre un'integrazione completa e totale tra ciascuna delle sue componenti. Anche se non li uso particolarmente, la combinazione Akonadi / Nepomuk / Virtuoso ti offrono una potenza ineguagliabile se usati bene. Se hai bisogno di fare qualcosa, è raro che non la trovi KDE l'app giusta per questo.

La mia raccomandazione: KDE È per quegli utenti che vogliono avere tutto a portata di mano, essere efficienti, produttivi e risparmiare più tempo possibile. Un ambiente ideale per utenti che gestiscono una grande quantità di informazioni, sviluppatori, progettisti o che semplicemente vogliono avere un'opzione per tutto e configurare il proprio desktop nel modo più semplice possibile.

Gnomo: il re senza trono.

Gnomo È stato senza dubbio per molto tempo il re degli ambienti desktop dal mio punto di vista. Con la partenza di KDE4, l'ascesa di Ubuntu, e la semplicità che lo ha sempre caratterizzato, a poco a poco è diventato il preferito di molti utenti in tutto il pianeta con il rilascio di Gnomo2, dove tutto era facile e l'accesso alle applicazioni e alle opzioni del desktop è stato ottenuto con pochi clic.

Gnomo2 È un ambiente desktop in cui si sarebbe potuto lavorare molto di più e da cui si sarebbe potuto ottenere un profitto migliore. Tuttavia, gli sviluppatori del progetto hanno approfondito Gnomo3, un ambiente desktop con librerie migliorate, ma che ha rappresentato un cambiamento improvviso (anche maggiore di quello causato da KDE4) per gli utenti di Gnomo2, che è partito allo scioglimento alla ricerca di altre alternative come Xfce, LXDE o possedere KDE.

Non posso dirlo Gnomo con la sua Conchiglia essere una cattiva applicazione tutt'altro. Gnomo3 È comunque molto potente e dispone di ottimi strumenti, anche molti utenti si trovano a proprio agio con le novità, ma la filosofia di lavoro che ha caratterizzato questa scrivania è cambiata radicalmente e il suo aspetto, credo, non è incentrato sul tipico utente finale.

Qualunque sia l'obiettivo dei suoi sviluppatori, abbiamo visto in questo blog i cambiamenti che questo desktop sta subendo, che a mio avviso, non hanno avuto successo. Gnomo Sta cercando di entrare in un mercato in cui non ha terra e dove esistono già altre alternative più avanzate. Il futuro di Gnomo è in gnomeOS, un progetto che non oso commentare, visto che si sa pochissimo.

Ma non tutto è male, come dicevo, Gnomo Ha applicazioni molto buone, estremamente facili da configurare, in alcuni casi prive di opzioni rispetto a quelle di cui dispone KDE, ma altrettanto potente e funzionale.

Gnomo serve anche come base per altri Shells molto interessanti come sono Unità y Cannella. Il tuo gestore di file e cartelle (Nautilo), sebbene non abbia tutte le qualità di DelfinoÈ anche abbastanza produttivo e molto semplice rispetto al precedente menzionato. In fase di sviluppo gtk, Ha molti pacchetti propri e di terze parti, ma sfortunatamente il re ha perso popolarità.

La mia raccomandazione: Gnomo È per quegli utenti che sono attratti da nuove sfide e interfacce innovative rivolte soprattutto alla tecnologia touch, a cui non dispiace usare la tastiera e sprecare un po 'di risorse. Ideale se usi altre conchiglie come Cannella o Unità.

Xfce: l'alternativa a Gnome 2

Xfce è venuto a riempire il vuoto che è stato lasciato in molti Gnomo2. Un desktop che ha già pochi anni e che si è evoluto poco a poco, il cui lento sviluppo è dovuto ai pochi programmatori di cui dispone. Qualcosa di quasi paradossale se ne teniamo conto Xfce è diventato popolare negli ultimi anni.

Xfce è stato un Gnomo con meno funzionalità. L'aspetto è sostanzialmente lo stesso e soddisfa le esigenze di essere semplice, veloce, facile da configurare e una volta personalizzato, estremamente bello. Ma siccome tutto potrebbe non essere buono, mancano molte cose, le sue applicazioni sono estremamente semplici e non ha buoni strumenti per gestire il sistema.

Naturalmente, in fase di costruzione gtk, puoi utilizzare perfettamente le applicazioni di Gnomo, ma almeno vorrei che avesse più strumenti propri.

Uno dei punti deboli di Xfce è proprio il tuo File and Folder Manager: tunar. Con la scusa che perderà leggerezza, gli sviluppatori sono riluttanti ad aggiungere schede o pannelli aggiuntivi, quindi lavorare con questa applicazione richiede molta produttività.

Per il resto è tutto molto semplice e configurabile Xfce completamente (o per la maggior parte) dal tuo Centro di configurazione. La versione 4.10 ha aggiunto molti miglioramenti per gli utenti e sarebbe interessante vedere il futuro di questo ambiente desktop ora che Debian lo ha adottato come desktop predefinito.

La mia raccomandazione: Xfce È per quegli utenti che non hanno bisogno di eseguire attività avanzate con il sistema, che amano un semplice desktop e vogliono avere accesso a tutte le loro applicazioni con pochi clic. Può essere l'ideale per scrittori, giornalisti e persone che usano il computer per cose di base, fornendo un equilibrio tra potenza e velocità.

LXDE: il più piccolo, veloce ma meno potente della classe

LXDE

LXDE è il più piccolo degli ambienti desktop sviluppati su gtk, è il più veloce e quindi quello a cui mancano maggiormente le proprie applicazioni, così come Xfce, devi utilizzare molti strumenti di Gnomo per completare la sua gamma di possibilità.

Il suo aspetto di default ci ricorda Windows XP e con un po 'di lavoro puoi ottenere bellissime personalizzazioni, tuttavia, un punto a favore di questo ambiente desktop è il suo File and Folder Manager: PCManFM.

PCManFM Ha alcune qualità dei suoi fratelli maggiori come le ciglia, che unite alla sua velocità e bellezza, le rendono la migliore alternativa a tunar, che supera di gran lunga in termini di produttività, personalizzazione e configurazione.

La mia raccomandazione: LXDE È ideale per i team a basse prestazioni grazie all'equilibrio che ci offre tra velocità e semplicità. Consigliato per utenti con un po 'più di esperienza, dato che non è tutto così a portata di mano.

Conclusioni

L'ho detto all'inizio e lo ripeto ancora: Ogni scrivania è completa o meno a seconda delle esigenze di ciascuna. Ognuna di queste 3 varianti (ovviando Gnome shell)Pronti e pronti per l'uso, possono essere facili da usare per i nuovi utenti.

Questo post non è altro che una recensione molto superficiale e imparziale di ciascuno di questi ambienti desktop. Ogni utente sa fino a che punto può personalizzare, configurare e sfruttare le opzioni di ciascuno di essi, cosa che, ovviamente, non posso menzionare qui.

Sono tutti bravi in ​​quello che fanno e ognuno risponde alle esigenze di diversi tipi di utenti. Se me lo chiedi, resterò con KDE y Xfce, a seconda di cosa devi fare. Quale preferisci?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Adoniz (@ NinjaUrbano1) suddetto

    La verità è che amo Xfce, LXDE e KDE, sono fantastici se l'uno o l'altro dipende dall'hardware perché in tutti e 3 posso fare le stesse cose ma non nello stesso modo. Xp

  2.   Makubex Uchiha (azavenom) suddetto

    che buone informazioni amici xD per me amo kde anche se di per sé è pesante ma non mi interessa: 3 è una bellezza quando riesci a personalizzarlo come vuoi xD qui ti lascio come ho lasciato il mio prezioso kde:
    http://makubexblog.nixiweb.com/wp-content/uploads/2012/07/instant%C3%A1nea7.png
    e yapa 😛 Lascio questo tutorial che ho fatto sul mio blog per ottimizzarlo e lasciarlo dieci 😛
    http://makubexblog.nixiweb.com/otros/tuneando-tu-escritorio-kde-mi-escritorio-actual-xd/

    1.    elav <° Linux suddetto

      Mi dà questo errore:

      Forbidden

      Non hai il permesso di accedere / su questo server.

      Inoltre, è stato rilevato l'errore Forbidden 403 durante il tentativo di utilizzare l'anno ErrorDocument per gestire la richiesta.

      1.    Makubex Uchiha (azavenom) suddetto

        So già che ieri ingiustamente l'host ha sospeso il mio blog per il semplice fatto di aver raggiunto quasi 3000 visite in quasi 4 mesi in cui ce l'avevo, e dico quasi 3000 perché ero rimasto pochissimo per arrivarci e questo mi capita piace che niente senza avvisarmi prima ed è per questo che ho perso tutto quello che mi è costato fare 🙁

  3.   tavolo suddetto

    Sapevo che non appena @elav avesse provato KDE sarebbe rimasto con il hahaha. KDE è migliorato molto in queste ultime versioni e in questa versione si concentreranno sulla correzione di bug e regressioni, ottima decisione degli sviluppatori di "scaricare un modificare"

  4.   103 suddetto

    GNOME2 è stato per me il desktop più comodo, personalizzabile e veloce tra i più ingombranti. È un peccato che la sua filosofia sia cambiata. Ecco perché rimango con Debian Squeeze fino al termine del suo supporto, poi penserò di passare a openbox, chi conosce xfce.

    1.    elav <° Linux suddetto

      Al momento ho KDE e Xfce sul netbook di lavoro. Devo confessare che ultimamente ho usato più KDE ... 😕

      1.    corretto suddetto

        KDE è qualcos'altro. Uso anche KDE e Xfce ma devo confessare che con KDE deve arrivare e usare, tutto è pronto in modo che l'utente non abbia bisogno di fare o sapere nulla, perfetto per lavorare e non perdere tempo a configurare le cose.
        In questo momento ti sto scrivendo da Xfce e la verità è che devi investire un buon tempo per renderlo "pronto" perché di default è orribile, infatti passo più tempo a configurare e mettere a punto che a lavorare con xDD

        1.    elav <° Linux suddetto

          Sì, certo, ma solo così puoi vedere, Tuning Xfce per me è molto più semplice che con KDE. Inoltre, Gtk ha molti altri temi e opzioni, devi solo confrontare gnome-look con kde-look ..

          1.    Sys suddetto

            > molti altri argomenti
            È che il tema fornito con KDE (e Obsidian) è così carino pretty

          2.    Signore suddetto

            Ciao una domanda. Dimentichiamoci della messa a punto, non temere nulla, colori, ornamenti, ecc. Ci concentreremo solo sul sistema e sulle applicazioni in modo che funzionino così come vengono, senza "pop" perché ad esempio, il colore o l'effetto di una finestra non renderà il programma che sto creando o qualcosa su cui indago la quantità di radiazione nell'atmosfera si risolve da sola per me (ecco perché dico le "pijadas" non importanti). Stai usando Linux da alcuni anni (Ubuntu, Opensuse, Fedora, Scientific Linux su Gnome, KDE e Xfce) e hai cambiato la distribuzione per le cose hardware e ultimamente perché non posso installare ogni pochi mesi, ho bisogno di anni perché gli esperimenti sono ciò che mi dura, ed è lavoro, ricerca. Niente giochi marcinanito, niente cose strane, magari un video e un po 'di musica mp3 e solo sul mio personal computer. Ma ovviamente non mi piace avere distribuzioni e ambienti diversi su ogni computer, se sono inclusi 5 computer tutti uguali per le mie cose personali. Il tempo è molto prezioso e non posso essere con abitudini o abitudini diverse da un computer all'altro, utilizzando un programma in un ambiente e poi un altro in un altro ambiente con diverse opzioni, schede, ecc. Capisci cosa intendo, anche se sicuramente qualcuno dirà che le stesse applicazioni possono essere utilizzate su desktop diversi. Ma non è così.
            Quindi ho optato per Scientific ma il KDE che trasporta è un po 'vecchio, anche se è l'ultimo, funziona ed è ciò che mi interessa, ma questo ambiente è abbastanza secondario e non gli danno l'importanza necessaria da avere correttamente installato e completo. Almeno non sono riuscito ad averlo come in Fedora KDE dal suo Spin. In Scientific, come in Centos penso, dovresti disattivare manualmente molte applicazioni gnome, se le conosci per identificarle, questo è un altro, per lasciare un puro KDE. Ma quello che dico, non l'ho raggiunto e non so se è colpa mia o che la distribuzione non dà di più.
            Quindi oggi ho in mente Slackware con Kde e Xfce. Quale sceglieresti? Penso di avere una vecchia macchina che andrà benissimo per Kde, anche se con SL è andata bene e con l'ultimo Xubuntu meglio. Xubuntu non sta andando a me, niente Ubuntu, ecco perché non sto mentendo. Quindi un'opzione sarebbe Kde in tutto tranne quella vecchia con XFCE, ma ... Per quanto riguarda il thread della tua raccomandazione di KDE per gli ambienti produttivi, lo consiglieresti anche a me dato che mi dedico solo alla ricerca all'università?

            Devo dire che SL con Gnome è il migliore, vorrei che funzionasse così bene con KDE, ma dico già che non ci sono riuscito. Se qualcuno ha qualche raccomandazione per installare KDE su SL o Centos con la stessa pulizia della versione Fedora KDE, lo apprezzerei. L'argomento dei codec multimediali e cose del genere in SL KDE è un po 'mortale.

            Un'altra cosa su KDE e sulla tua raccomandazione. Uso molto le unità USB e sono essenziali. E in Gnome si estraggono in modo pulito, ma non in KDE con delfino, puoi smontarli, sì, ma sono sempre nutriti e alla fine devi tirarli attraverso stringendo i denti ... un giorno il disco si romperà, di sicuro! Hai una soluzione in KDE? Questo è importante perché ho usato SL Gnome solo per questo.

            Mi rendo conto che alla fine non era una domanda. Infine, tenendo conto del mio lavoro, mi consigliate SL o Slackware?

            Saluti, e sai che grazie a persone come te, molti di noi hanno lasciato Windows.

          3.    Signore suddetto

            Chiaramente era molto tecnico e ci sono pochi ingegneri o scienziati qui intorno. Grazie comunque perché alcune cose che scrivi aiutano molto. Lo leggo quasi ogni giorno.

  5.   Kik1n suddetto

    REGOLE DI KDE.

    1.    elav <° Linux suddetto

      Sì, sto iniziando a credere che sì hahaha

    2.    camion22 suddetto

      Si !!! \ (ツ) / ma tutti insieme stanno andando molto bene.

  6.   Hyuga_Neji suddetto

    Preferisco LXDE e quello di "meno potente" è in un certo senso un po 'duro per un ambiente che ha a mio modesto parere uno dei gestori di file più leggeri che ho visto, come PCManFM, ma ehi. All'inizio stavo usando Gnome e l'ho usato quando è passato a Gnome 2 ma sono stato uno dei primi a schiantarsi contro Gnome 3 e davvero il loro Shell o qualunque cosa Gnome 3 mi abbia detto che era ora di cercare nuovi orizzonti fino a quando non ho arrivare a LXde e sono contento di vedere che in alcune cose era ancora più veloce di XFCE ma riconosco che XFCE lo batte in Robustness perché nonostante abbia pochi sviluppatori (sono sicuro che la comunità XFCE è più grande di LXDE) ma hey ... ogni pazzo con il suo tema.

    1.    Ergean suddetto

      Non mi sembra meno potente, dato che con esso puoi fare le stesse cose che in altri ambienti, e con consumi inferiori, ad esempio è per questo che amo Lubuntu, ha un ottimo tema visivo e consuma pochissimo.

      In ogni caso, direi che è meno intuitivo per gli utenti alle prime armi rispetto agli altri ambienti, soprattutto sotto l'aspetto della configurazione di LXDE, che è dove zoppica un po '...

      1.    elav <° Linux suddetto

        Sì, certo che puoi fare cose normali con altri ambienti, ma sono compiti semplici e molto basilari.

    2.    elav <° Linux suddetto

      Vediamo, ti renderò semplice. Quando mi riferisco a potenti, lo faccio in base alle funzionalità di produttività fornite dallo strumento. Ad esempio, rispondi a queste semplici domande:

      - PCManFM dispone di una barra di filtro dei contenuti?
      - PCManFM ha un motore di ricerca integrato?
      - PCManFM ha un terminale integrato?
      - PCManFM dispone di una barra di filtro dei contenuti?
      - PCManFM ha pannelli?
      - PCManFM ha la possibilità di mostrare gruppi di cartelle?
      - PCManFM ha la possibilità di confrontare i file?

      Non devi davvero rispondermi perché conosco la risposta. Io stesso devo ammettere che non importa quanto mi piaccia Xfce, non avrà mai la metà delle opzioni di KDE, che con i suoi strumenti lo rendono il desktop più produttivo e potente che esista.

      Per gli esperti, basta confrontare krunner con la "corsa" di Gnome. 😀

      1.    Ergean suddetto

        Ma è che la produttività è secondo il tuo concetto di produttività, il che non significa che tu abbia torto, ma per me qualcosa di produttivo è un'applicazione che mi permette di fare una certa azione rapidamente e facilmente, per te che PCManFM ha una barra dei filtri il contenuto o la ricerca o un terminale sono funzioni, per me sono un extra, funzioni che sono fatte da altri programmi appositamente progettati per loro, come il terminale, o una casella di ricerca (il che è vero che è qualcosa che LXDE per impostazione predefinita manca momento) o il filtraggio, a parte, sono cose che puoi aggiungere con due clic, o che come ho detto, altri programmi creati per esso possono fare.

        Perché hai intenzione di modificare una foto da Word, ad esempio, potendola modificare da Photoshop, che è stato creato per esso?

        Inoltre, LXDE è stato creato cercando un desktop leggero e semplice, che equivale a meno funzioni o funzioni meno complete o concise, quindi se qualcuno vuole essere produttivo, non sceglie LXDE perché non è stato creato per questo.

        Inoltre, se vuoi essere produttivo in un lavoro in un'azienda, molto probabilmente dovrai usare Windows con i suoi programmi e suite per ufficio, così come altri programmi creati per questa o quella attività o funzione, a meno che tu non debba usare Windows al lavoro GNU / Linux.

        LXDE non è meno potente, è, nella migliore delle ipotesi, meno produttivo di altri ambienti desktop, ma penso che la potenza non sia solo associata al grado di produttività, ma anche a più cose, come l'usabilità, l'accessibilità, l'aspetto visivo. ..

        1.    elav <° Linux suddetto

          Ma è che la produttività è secondo il tuo concetto di produttività, il che non significa che tu abbia torto, ma per me qualcosa di produttivo è un'applicazione che mi permette di fare una certa azione rapidamente e facilmente, per te che PCManFM ha una barra dei filtri contenuto o ricerca o un terminale sono funzioni

          Esattamente, funzioni che rendono molto più facile lavorare con file, archivi, cartelle. Diciamo che apri PCManFM, vai in una cartella che contiene un migliaio di documenti PDF, inizi a digitare il suo nome e ciò che digiti deve corrispondere al nome originale. Con il filtro Dolphin, mentre scrivi, il resto dei documenti scompare, lasciando solo le coincidenze ... Cosa pensi sia più veloce e più produttivo?

          Non sono affatto d'accordo con te su Windows = Produttività Tanto per cominciare, Windows Explorer è disgustoso, un pasticcio, tutti gli elementi sono visualizzati in modo confuso, non è intuitivo, non ha schede o pannelli extra. È molto più facile usare PCManFM o Thunar rispetto a Windows Explorer, per darti un esempio.

          1.    Ergean suddetto

            Vediamo, se prendi solo quella parte del paragrafo, o manca di senso o coincide con ciò che pensi, ma l'altra parte è il cardine del mio argomento, sono funzioni, sì, ma funzioni extra, non è qualcosa che devo Avere PCManFM deve avere sì o sì, se quelle funzioni che dici ti aiutano a essere più produttivo, beh, grandiose, ma è noto che influenzano le prestazioni, e LXDE deve essere leggero e semplice, non produttivo, oppure no Come altri ambienti, molte volte ci sono programmi semplici, leggeri e produttivi e altre volte no, perché è difficile trovare un perfetto equilibrio tra qualcosa di leggero (che di solito ha meno funzioni, opzioni o caratteristiche) e qualcosa produttivo.

            Né ho detto che Windows sia lo stesso o il migliore in termini di produttività, ma che di solito è il più utilizzato nelle aziende per lavorare, il che non significa che essendo il più utilizzato, sia il più produttivo. Se hai ragione, Windows Explorer Fa schifo, ma è il più utilizzato, il che non significa che sia il più produttivo.

          2.    Andrello suddetto

            Bene, io uso LXDE e come file manager uso Nautilus quindi la cosa di PCmanFm è finita, e personalmente scelgo GNOME, e che non è per l'utente finale, è una bugia di quelli, è l'ambiente per quell'utente non vuoi fare il magnaccia di tutto il resto, è perfetto per i nuovi arrivati ​​a Linux

  7.   Ergean suddetto

    Mi è piaciuto molto questo articolo, e guardando il tuo sito web se vedo un bug, vedi pochissimo chi sia l'autore, cioè quella minuscola scatola alla fine dovresti tenerla, ma mettere da qualche altra parte chi l'ha scritta, Io per esempio lo metterei anche accanto al banco di lettura.

    Per quanto riguarda l'articolo stesso, KDE è ora l'opzione migliore e più completa, anche se vorrei che migliorasse alcune delle applicazioni KDE, non mi piace nulla, ad esempio Dragon Player o VLC, e la verità è, Trovo poche alternative buone come lettori video in Qt, nemmeno Bangarang attira la mia attenzione .. se ne conoscete altre, lo apprezzerei.

    1.    elav <° Linux suddetto

      Grazie per il suggerimento. In effetti, avevamo già pensato di mettere l'autore in alto .. 😀

      A proposito di KDE, perché mi piace il mio VLC così com'è, ho appena scoperto Bangarang e lo adoro 😀

      1.    Ergean suddetto

        Vediamo, non è che non mi piacciano, è che non sono i lettori video GNU / Linux che mi piacciono di più, penso di averti detto, in Gnome, amo Totem, è quello che dovrebbe essere un giocatore per me, le opzioni giuste e necessarie, un'interfaccia semplice ... Sto cercando qualcosa di simile in KDE, entrambi sono molto sovraccarichi e non mi piace Dragon Player.

        Bangarang non è un cattivo lettore video, ma è un terribile lettore e organizzatore di librerie musicali, ed è per questo che non lo voglio, passo programmi duplicati, se Amarok fa già la funzione di riprodurre musica molto bene, perché dovrei avere un altro giocatore Cosa lo riproduce per me, ma cosa lo organizza per me sbagliato?

        Amarok o Clementine per la musica e VLC per i video, mentre continuo la mia ricerca di lettori video decenti e semplici per KDE.

        1.    truko22 (@ truko222) suddetto

          Prova SMPlayer mi è piaciuto molto e ho usato VLC per tutta la vita.

          1.    Ergean suddetto

            Grazie anche a chi l'ha messo, anche se il mio smplayer non mi piace molto per l'interfaccia, è come VLC, brutto e un po 'sovraccarico di opzioni.

        2.    KZKG ^ Gaara suddetto

          Prova SMPlayer 😉

          1.    Ergean suddetto

            Va bene, ci provo anch'io 🙂

    2.    vicky suddetto

      Puoi provare kaffeine, umplayer, kmplayer, playbak, bakaar, loopy, sono tutti lettori video kde piuttosto semplici.

      1.    Ergean suddetto

        Grazie per la lista, prometto di tenerli d'occhio 🙂

    3.    Miguel Ángel Martínez suddetto

      Bene, la verità è che da quando ho scoperto SMPlayer non voglio tornare a VLC.

      Vorrei sottolineare la sua totale integrazione con KDE, il suo gestore dei sottotitoli (li scarica anche) e che la riproduzione di un video continua da dove avevo interrotto (non esiste in VLC)

      Saluti.
      Michael.

  8.   Anibal suddetto

    Mi piacciono quasi tutti tranne lxde.

    Ho provato cinnamon, uso unity, uso gnome shell, mi piace ma non so come configurarlo per renderlo più bello.
    D'altra parte, KDE è uno di quelli che vedo e ricordo le finestre e questo mi dà un po 'di rifiuto, ma non nego che molti desktop kde che ho visto siano belli, ma non so come ci siano riusciti , ma il problema è che come viene fornito di default (chakra e altre distribuzioni livecd con kde) non mi è piaciuto affatto 🙁

    1.    elav <° Linux suddetto

      È vero. Questo ti viene detto da qualcuno a cui non piace l'aspetto di KDE per impostazione predefinita, ma come Xfce, KDE può essere personalizzato a tuo piacimento e persino farlo sembrare come qualsiasi altro ambiente desktop.

      KDE e Xfce sono i più personalizzabili ..

      1.    rock and roll suddetto

        E anche LXDE. Non ha così tanti strumenti grafici per farlo, ma può essere personalizzato, può e molto.

        1.    elav <° Linux suddetto

          Ma spendi un po 'più di lavoro, penso .. Ci sono cose che devi mettere a mano nei file .gtkrc-2.0 o gtkrc.mine, per esempio.

          1.    rock and roll suddetto

            Sì, è vero che la configurazione dei file di testo richiede più tempo rispetto a se fosse fatta con strumenti grafici. Ora, poiché non sono uno di quelli a cui piace avere un desktop diverso ogni settimana, eseguo il processo di configurazione praticamente una sola volta, al momento dell'installazione. Poi, quando è di mio gradimento, mi dimentico di personalizzare il desktop (al massimo un cambio di sfondo).
            Inoltre, quando noto quanto LXDE funzioni velocemente rispetto ad altri ambienti, non mi dispiace dover passare attraverso una configurazione un po 'più complessa, perché l'agilità dell'ambiente paga per qualsiasi altro ostacolo che possa avere ... per me, ovviamente.

    2.    wpgabriel suddetto

      in taringa c'è un post per sintonizzare kde molto buono.

      1.    elav <° Linux suddetto

        E il collegamento è? Grazie 😀

  9.   Hyuga_Neji suddetto

    È vero che KDE è molto più completo ma essendo super completo è anche super pesante sebbene siano riusciti a dargli una certa leggerezza dalla versione 4.0. Spero che ora con l'acquisto di Digia da Qt il percorso di KDE venga mantenuto sulla strada giusta perché è molto fottuto che ora dopo tanto camminare debbano ricominciare da capo nel caso in cui i proprietari prendano una cattiva strada. se dovessi scegliere un ambiente diverso da LXDe starei in XFCE ma come ho detto… questa è la mia opinione.

    1.    elav <° Linux suddetto

      Se sapessi. In questo momento sto usando KDE sul mio netbook di lavoro e sai una cosa? KDE mi consuma quasi lo stesso (a volte meno, altre volte di più) di Xfce e molto, molto meno di Gnome ... Cosa ne pensi?

      Amico, rispettiamo la tua opinione, ovviamente lo facciamo perché per i gusti: Colori 😀

      1.    Oscar suddetto

        Uso KDE e XFCE, il mio problema con KDE è che il mio consumo di CPU aumenta e la mia immagine si blocca, in termini di consumo di memoria non ho problemi Avete idea di quale sia la ragione di questo elevato consumo di CPU?

        1.    vicky suddetto

          Prova a utilizzare il monitor di sistema e ad ordinare dall'alto verso il basso nella cpu per vedere cosa consuma di più, puoi anche provare a disabilitare nepomuk o akonadi. In modo che consumi meno cpu puoi andare all'aspetto delle applicazioni, allo stile, alla regolazione fine e in effetti grafici selezionare la piccola cpu. A volte si blocca dall'uso di alcuni plasmoidi tmb di terze parti.

        2.    corretto suddetto

          [user@localhost ~]$ top

          Per impostazione predefinita, i processi sono ordinati in base al consumo della CPU.

        3.    elav <° Linux suddetto

          Suppongo che dipenda molto dall'hardware che usi.

          1.    Oscar suddetto

            Ho un processore AMD Athlon 64 × 2 Dual core 3800+ 2Ghz con 4 Gb di RAM.

      2.    maxi suddetto

        😮 sul serio?, Che netbook occupi e / o specifiche ?? e quale distro tb ???
        per vedere se funziona sul mio: p

        1.    KZKG ^ Gaara suddetto

          Questo è il suo netbook: https://blog.desdelinux.net/unity-en-netbook-hp-mini/
          E utilizza Debian Testing (attuale Wheezy).

        2.    elav <° Linux suddetto

          HP Mini 110 con 1 Gb di RAM .. 😀

  10.   Santiago suddetto

    Mi piace molto LXDE, le poche risorse che consuma sono incredibili e per me ha diversi servizi, F4 per accedere al terminale da qualsiasi cartella, segnalibri, semplicemente digitando posso cercare il file all'interno della cartella in cui mi trovo, ecc.

    Ammetto ancora che non è per l'utente inesperto e che non a tutti potrebbe piacere la semplicità di LXDE.

  11.   tarantonio suddetto

    Per coloro che amano i desktop minimalisti, ti mostro uno screenshot del mio KDE da mageia 1 quando l'avevo sul mio pc:

    https://lh5.googleusercontent.com/-6SuveYMOMs8/T46CeCboTXI/AAAAAAAAAVY/0__r3eMjl0g/s903/instant%C3%A1nea1.png

    Allora non dire che non puoi avere un bel KDE.

  12.   tarantonio suddetto

    Approfittando del commento precedente, i miei umili suggerimenti al design del web, che adoro:

    - abbreviare gli URL durante la pubblicazione, cosa che non accade come nel mio precedente commento che lascia il corpo

    - l'autore del post non ha un bell'aspetto, meglio sopra o lo evidenzia di più

    I miei complimenti per il nuovo design, non c'è molto da migliorare, è quasi perfetto.

    1.    KZKG ^ Gaara suddetto

      Accorciare gli URL è molto buono, devi vedere se alaintm (che programma il tema) ora ha tempo per farlo, perché questa è un'implementazione che non era nei piani e ha altre cose da fare hahahaha.

  13.   khourt suddetto

    Uso KDE su Mageia 2, ne sono molto contento, anche se è vero che a volte così tante e un po 'sparse opzioni lo confondono, ma lo mantengo solo per le sue opzioni di configurazione.

    Vorrei anche leggere di altre opzioni, in questo momento sto pensando di incorporare Enlightenment, che sebbene in un certo modo non sia così avanzato, ultimamente stanno lavorando molto duramente, è anche molto configurabile (tranne il menu). E che tu mi suggerisca altri ambienti, ho sentito parlare di Openbox e derivati, ma di questi non ho visto molte cose di per sé.

    grazie per le informazioni di oggi

  14.   Rubén suddetto

    Devo quasi ringraziare Ubuntu per aver messo Unity e avermi fatto cercare un'altra distribuzione, perché da quando ho installato Xubuntu sono felicissimo, il mio laptop sembra diverso, è lussuoso. L'unico aspetto negativo per i miei gusti è che l'aspetto del pannello principale mi è piaciuto molto di più in Ubuntu. Per il resto sì, a Thunar può mancare un po 'ma per me ne ho in abbondanza.

  15.   103 suddetto

    Penso che nessuno dei due sia più potente dell'altro, come ha indicato l'autore, è una questione di gusti e obiettivi, traguardi. Ci saranno sempre questo tipo di dibattiti, non solo con ambienti desktop, sistemi operativi, romanzi, chewing gum, tastiere, iPhone, PC, ecc.

  16.   platonov suddetto

    Per me il più completo e attraente è KDE ma non lo uso poiché tante opzioni mi fanno venire le vertigini.
    Mi piace la scrivania leggera e quello che mi serve a portata di mano, con cui utilizzo Xfce che adoro.
    Uso anche Gnome 2 di SolusOs e ora sto testando xlde che non è affatto male e soddisfa anche ciò di cui ho bisogno.
    Unity, Cinnamon e Gnome secondo me sono poco pratici e vengono di vista, prima usavo KDE per coloratissimi e più pratici, il che non è il caso.

  17.   FerGE suddetto

    Darò un altro tentativo a KDE, ho letto molte buone recensioni ultimamente.

    Da parte mia, in questo momento sto con Mate e Compiz e sono felice della vita, come se fossi ancora con Gnome2 ...

  18.   msx suddetto

    Ottimo articolo, molto equilibrato, +1!

    Certo, poi devo essere nel restante 2% di utenti poiché per me l'applicazione più importante oggi e senza dubbio quella che uso di più - quelle che uso di più, direi - è il browser: io sempre avere uno o più browser aperti, sono il centro del mio utilizzo della macchina.

    1.    elav <° Linux suddetto

      Ebbene si, il browser è una delle applicazioni più utilizzate, ma alla fine per tutto devi morire nel File Manager 😀

  19.   hypersayan_x suddetto

    Il mio ordine di preferenza:

    - KDE (utente permanente e sviluppatore).
    - Unity (ha un ottimo concetto, ma una prestazione terribile).
    - XFCE o LXDE (sono sullo stesso livello, troppo conservatori).
    - Cannella (lo stesso vecchio, niente di nuovo).
    - Gnome (inutilizzabile).

    1.    Juan Carlos suddetto

      @hipersayan_x Sviluppa su KDE? Saresti interessato a collaborare a una distribuzione?

  20.   pablo suddetto

    E cosa ne pensate di MATE DESKTOP ??? Lo adoro. Si spera che la forcella di Gnome 2 abbia lunga vita. http://mate-desktop.org/

  21.   luis suddetto

    Saluti.

    Per ora KDE è il miglior desktop per me, i suoi progressi sono stati notevoli sia in stabilità che velocità, ed è molto completo e configurabile. Sono stato anche uno dei fuggitivi di Gnome nella sua versione attuale, primo per la sua interfaccia poco pratica per un normale pc, le sue poche (quasi nulle) opzioni di configurazione, oltre a ciò la maggior parte dei temi non sono di mio gradimento, aggiungendo anche il estensioni del problema che diventano incompatibili con il passaggio delle versioni, oltre a consumare più risorse di KDE. Ho usato XFCE e MATE, ma non mi hanno convinto molto. Né è necessario negare che ci siano applicazioni Gnome molto buone, nel mio caso preferisco utilizzare le applicazioni multimediali Gnome rispetto a quelle KDE. Lo stesso ognuno usa ciò che gli sembra meglio e si adatta alle sue esigenze, e il mio è ampiamente riempito da KDE come ambiente desktop.

  22.   vicky suddetto

    Ultimamente sto usando due alternative che non sono state menzionate qui, razor-qt ed elementary (pantheon shell). Un rasoio (che non è un ambiente desktop) Lo uso come una specie di kde senza kwin (uso openbox) e senza plasma. Funziona molto bene (è più stabile del plasma in quanto è più semplice) e consuma poco (consuma meno di 250 MB con diversi processi kde avviati.

    Pantheon è una shell gnome se non sbaglio, usa gala come window manager, file come file browser, plank come dock e molti altri programmi creati dal team elementare. Per me è semplicemente fantastico, l'ambiente di default più comodo ed elegante che ho trovato fino ad oggi oltre ad essere abbastanza stabile (anche se è in alpha o beta), che se non ha molte opzioni di personalizzazione.

    1.    Claudio suddetto

      Razor qt l'ho anche testato e devo dire che può essere una grande concorrenza per LXDE. Mancano alcuni strumenti (per esempio in un netbook non c'è qualcosa per visualizzare il livello della batteria, o almeno non l'ho trovato), ma in generale mi sembra che abbia un futuro, anche se ultimamente non l'ho visto novità di questo progetto.
      Per quanto riguarda pantheon, di solito non uso Gnome Shells attivamente per qualche strano motivo, tuttavia il progetto elementare si è sempre preoccupato di offrire un certo livello di qualità nelle sue applicazioni, quindi suppongo che la versione stabile darà molto di cui parlare circa.
      Per quanto riguarda l'articolo, ho provato i desktop citati ed è curioso per me che Gnome 3 abbia provocato così tante conchiglie e filosofie di utilizzo con la stessa base. Ricordo che quando hanno annunciato che la versione 2.30 sarebbe stata la versione 3 (sebbene fosse finalmente 2.32), hanno detto che il cambiamento sarebbe stato meno traumatico, forse in riferimento a quello che era successo con KDE in quel momento.
      A mio avviso il cambiamento non è stato così brusco, ma piuttosto fastidioso, soprattutto con l'assenza di alcune funzionalità, anche se come ripeto, non l'ho utilizzato attivamente quindi la mia opinione è molto discutibile.
      Infine, rispondendo alla domanda nel post, KDE è il mio desktop preferito, per molti motivi e sebbene ci siano cose che non mi piacciono (come il comportamento delle notifiche in determinate circostanze), ci sono sempre alternative o uno sviluppatore per comunicare con.
      Un saluto a tutti.

    2.    khourt suddetto

      Scusa Vicky, ma potresti commentare quale distro usi e alcune informazioni su come installare Pantheon Shell?

  23.   Leone suddetto

    Non è per niente, sto usando Enlightenment (o E17) da molto tempo e funziona benissimo per me. È così configurabile, FUNZIONA COME VOGLIO. Ho grande stima per XFCE, ma E17 è così veloce. KDE ha applicazioni spettacolari, come il potente K3B, le ho semplicemente installate e fanno miracoli con la loro grande potenza ma senza perdere la velocità di cui ho bisogno. Pcmanfm mi dà ciò di cui ho bisogno come file manager e prendo da Gnome a Gimp e altri programmi scritti in GTK2o3. La verità è che non ho nulla da invidiare ai grandi, mi danno i programmi di cui ho bisogno, rendendo, insieme a E17, il miglior ambiente che abbia mai avuto, veloce ed estremamente configurabile. Peccato che sia tralasciato. Provalo, è vero che all'inizio è molto diverso, ma vale la pena dedicare qualche minuto per configurarlo.
    Grazie se hai letto tutto questo commento. 🙂

    1.    elav <° Linux suddetto

      Non posso parlare molto di E17 perché l'ho provato molto, molto poco .. In effetti, non so se si tratta di un ambiente desktop o di un gestore di Windows ... 😕

    2.    khourt suddetto

      [Mi piace]
      Ho anche usato e17 ed è molto veloce, anche se dobbiamo essere onesti manca ancora di lavoro, ma può competere perfettamente con LXDE e XFCE senza problemi. Quello che mi ha deluso è quando ho configurato il menu (vorrei che gestisse l'ordine che voglio) e la risoluzione dello schermo e in alcune occasioni non la mantiene e torna a 800 × 600 ...

      Potresti commentare qualcosa di più sulla tua esperienza con E ??? A partire da Mageia, eseguo la migrazione dall'utilizzo di Debian e derivati ​​e installerò E17.

  24.   Diego suddetto

    Articolo molto oggettivo .KDE il migliore, XFCE i miei rispetti.

  25.   Angel suddetto

    Buon post. Sono molto affezionato a KDE per gli stessi motivi che dici (soprattutto per la bellezza), ma a causa del modo in cui danneggia le prestazioni ho sempre finito per abbandonarlo (l'ultima volta che l'ho usato è stato con debian, che penso sia la distro di più stabile, ma anche debian KDE ha finito per diventare pesante). Recentemente ho dato di nuovo una possibilità a Linux Mint, con Cinnamon, ma ancora una volta, sebbene non sia un grosso problema, quella perdita di prestazioni a causa del consumo di risorse finisce per farmi star male. Ma prima di scartare Mint, questa volta ho deciso di provare XFCE (un paio di anni fa l'ho usato in Xubuntu, in quell'occasione ho sofferto di un bug in Thunar che ha bloccato il mio computer), e la verità è che sono rimasto molto soddisfatto della performance del mio computer., molto leggero e grandi prestazioni. Per abitudine (e perché ci sono programmi che non mi soddisfano in Linux o perché non ci sono opzioni equivalenti) uso sempre Windows 7. Ma per diverse settimane uso Mint continuamente con XFCE, e molto sporadicamente torno a Windows (per alcuni esigenza specifica). PCManFM è eccellente, che è quello che uso. Forse per te questa è una sciocchezza: sono molto (cattivo) abituato ad ascoltare musica con un plugin chiamato "Enhancer 0.17" che migliora il suono in un modo bellissimo, se ci fosse un lettore in Linux che lo supportasse o che avesse un complemento equivalente, in grado quindi il mio salto a linux sarebbe definitivo. Nel frattempo, ascolto musica con Aimp tramite Wine ... Tempo fa non mi sentivo così a mio agio, felice e soddisfatto usando Linux. Sono stato molto felice di sapere che Debian ha deciso su XFCE, quella combinazione renderà i computer molto potenti ... Tornerò sicuramente a debian. Saluti

  26.   Manuale della Fonte suddetto

    Non si può dire che Gnome con la sua Shell sia una pessima applicazione tutt'altro.

    Sì, puoi dire che è cattivo, perché è cattivo e peggiora sempre di più.

    1.    k1000 suddetto

      Forse ti sembra brutto perché ha lasciato il concetto di pannello + desktop con icone + listino di vendita ma per me è stato un anticipo, una volta che ho provato a lavorarci, hai capito il motivo delle cose.

      1.    Manuale della Fonte suddetto

        Sempre meno funzionalità + meno personalizzabile + più pesante + meno usabilità e accessibilità = Cattivo

        1.    khourt suddetto

          LOL !! Né vorrei criticare così tanto Gnome, ma è vero, non capisco perché sia ​​sempre meno personalizzabile? e poi dobbiamo usare applicazioni ed estensioni non ufficiali, che dovrebbero essere già incluse di default ...

          Scusa Gnome 3, se sei uno dei 4 più malvagi !! E questo non so di XFCE ...

  27.   Aaron Mendo suddetto

    Ottime osservazioni Uso GNOME-Shell in Fedora 17 Non ho molte risorse 1 GB di RAM e processore Pentium 4 ma nonostante ciò funziona molto bene: D. Cambiando argomento, sapevi che ci sarà un EFL Developer Day a Barcellona, ​​in Spagna? http://www.enlightenment.org/p.php?p=news/show&news_id=49 È il 5 novembre, sembra che gli illuministi stiano già mettendo il controllo delle batterie nella roadmap indicano che stanno già lavorando su Enlightenment 18 http://trac.enlightenment.org/e/roadmap Spero che tu prenda in considerazione la pubblicazione come notizia.

    Saluti.

  28.   ariki suddetto

    XFCE RULLZZZ, quello che sto dicendo è che li ho passati tutti, è una meraviglia ma consuma risorse e per me che non ho sempre il notebook collegato all'alimentazione, la durata della batteria è molto importante, ora con xfce + debian dura 5:30, con KDE + Arch è durato 2:40, ma senza dubbio KDE è bello e molto configurabile, ora XFCE è molto divertente dato che devi avere un buon tempo libero per lasciarlo come vuoi, elav come sempre ottimo articolo e il blog era buono ma c'è qualcosa che non mi piace trovo che il pannello di destra sia molto grande o almeno su schermi piccoli sembra enorme hehehe, saluti ragazzi e grazie per i vostri lavoro !!

    1.    elav <° Linux suddetto

      Se lo sapessi almeno che in KDE con Debian, ho notato che il consumo della batteria è maggiore che con Xfce in Debian 😕 Non lo so, forse sono le mie idee 😀

      1.    ariki suddetto

        È che il consumo dovrebbe essere maggiore quando si mangiano più risorse, almeno nel mio arco kde mi hanno sparato a 400 mb di consumo di base, intendo senza nulla in esecuzione, e con esso la batteria è durata circa 2:40 ore, ora non ho ' t ho provato KDE su Debian, vedrò se mi metto al lavoro durante il fine settimana e ti racconterò più tardi come sto con la mia squadra, saluti Ariki

    2.    khourt suddetto

      Beh, mi piace anche che KDE non funzioni molto bene con Debian, ma in questo momento uso KDE con Mageia e sto andando alla grande !!

  29.   k1000 suddetto

    Ciao, buon articolo. KDE è un desktop super completo e integrato, anche se non lo vedo per niente leggero ed è più lento ad aprire le applicazioni rispetto ad altri ambienti e perché con tante opzioni e ovunque mi fanno venire le vertigini. XFCE è un buon desktop ma non ha scuse per averlo così incompleto poiché molto tempo fa ha smesso di essere il desktop leggero, fallisce con Thunar, con scorciatoie da tastiera e tasti funzione e altre opzioni più specializzate, gnome non è così pesante, per me Mi ha avviato con meno di 300 MB e sebbene sia stato un cambiamento totale nel concetto di ambiente desktop (direi che è l'unico ambiente desktop originale) è stato più produttivo utilizzando la tastiera. LXDE è il desktop leggero che dovrebbe essere, lo perdono per i suoi difetti nella gestione dell'alimentazione e così via perché dovrebbe essere per i vecchi PC.

  30.   Signor Linux suddetto

    Che cos'è avere un buon computer, non è vero @Elav, ora stai mettendo ogni ambiente desktop al posto giusto, mi è sembrato strano che tu parlassi solo di meraviglie di XFCE (se li merita, né più mancano), alcuni "maledizioni" per Gnome 3 (anche d'accordo) e KDE quasi dimenticato.
    e tutto per avere quei meravigliosi 4 gigabyte di ram, stai usando di nuovo KDE, ti do ufficialmente il benvenuto nel club KDE !!!!

    1.    elav <° Linux suddetto

      Hahahaha, infatti, ho anche KDE sul netbook, insieme a Xfce ovviamente ...

  31.   federico suddetto

    Il report di elav è molto buono, nel mio breve periodo in linux ho provato i quattro ambienti, e quello che mi piace di più è xfce, mi piace perché posso personalizzarlo come mi piace e non consuma tanto quanto kde , l'unico che non mi piacciono tutti e quattro è lo gnomo.

  32.   sig84 suddetto

    KDE il desktop semantico.

  33.   mauricio suddetto

    XFCE a morte, è tutto ciò di cui ho bisogno, né di più né di meno.

  34.   patz suddetto

    Non uso delfino, nautilus o thunar. un buon terminale e voilà. Non ho bisogno di Kate o Gedit, Vim e voilà. per tutto il resto mi basta ridimensionare, spostare finestre, muovermi tra finestre ed essere in grado di farlo usando solo la tastiera (google chrome + vimium per navigare) vuoi davvero essere produttivo? ci sono molti ambienti, migliori di quelli citati per farlo. Aumentare la produttività è dire addio al mouse e poter fare tutto, o quasi tutto con la tastiera, l'importante è che sia abbastanza configurabile e tu puoi scegliere con quali tasti lavorare 😉

    1.    k1000 suddetto

      Sì, penso che dire che un desktop del genere sia più produttivo sia assurdo poiché la produttività dipende dall'utente, anzi Elav è più produttivo con KDE, il tuo desktop, io con Gnome Shell, un altro con lxde e così via.

      1.    commentatore suddetto

        Penso che sia corretto.

  35.   ULVER suddetto

    La migliore distribuzione con LXDE è KNOPPIX .. solo perché puoi gestire entrambe le applicazioni KDE e Gnome in esecuzione a piena capacità. L'ho installato in un modesto p4 2.26 e 700mb di ram
    Oggi uso solo Windows, ma non vedo l'ora di Mageia 3 con KDE 4.9 e di tornare a Linux come ai vecchi tempi.

    1.    commentatore suddetto

      Dovrà aspettare molto tempo 😉

  36.   Roberto Gea suddetto

    E dove erano i gestori di finestre, openbox, fluxbox o gestori di piastrelle come dwm.

    Non perché abbiano meno opzioni per impostazione predefinita (sono generalmente più personalizzabili rispetto al grande DE), significa che sono meno potenti, o produttivi come chiami elav, e questi non vengono utilizzati solo in PC con poche risorse.

    1.    elav <° Linux suddetto

      L'articolo riguarda gli ambienti desktop, non Windows Manager. È vero che con OpenBox, Fluxbox ... ecc. Puoi avere delle belle Scrivanie, ma non sono Ambienti Desktop in quanto tali .. 😀

      1.    khourt suddetto

        L'illuminazione entra nei desktop ??? E ancora una domanda, quali altre scrivanie ci sono che potrebbero essere provate? Sarebbe interessante saperne un po 'di più su questo argomento, per dare un'opportunità a chi non viene menzionato tanto, giusto?

        1.    elav <° Linux suddetto

          Ho lo stesso dubbio come te. In quanto tale, quello che viene chiamato ambiente desktop, conosco solo questi 4 e RazorQT, non so se ce ne siano là fuori.

  37.   Kik1n suddetto

    Ora, penso che KDE sia lo stesso o più leggero di Gnome.
    Oltre ad essere più personalizzato e più bello 😀 hahahaha.

    REGOLE DI KDE.

  38.   israele suddetto

    Bene, da alcuni anni sono un utente Linux al 100%. Innanzitutto per motivi accademici, Ingegneria informatica e perché mi piace molto. Ora, mi piacciono le cose semplici e non ho problemi a provare finché non trovo qualcosa che mi piace.

    Ho iniziato con Ubuntu + Gnome fino a quando non sono passati a Unity. Successivamente mi sono abituato a questo ambiente. Ho anche provato Cinnamon e MATE. Complessivamente, dopo molti test ammetto che preferisco MATE o Cinnamon, a seconda che voglia qualcosa di molto semplice o qualcosa di più colorato.

    Anche Unity va bene, ma da quando mi sono stancato di reinstallare ogni 6 mesi, sono con LMDE + MATE.

    Cosa ne pensate di questi 3 ambienti? Soprattutto MATE che è una forchetta di Gnome2 e Cinnamon che è una forchetta di Gnome3. È questo il percorso che Gnome avrebbe dovuto seguire? O almeno hai lasciato la porta aperta per questo?

    Saluti.

    1.    elav <° Linux suddetto

      Se me lo chiedi, penso che MATE sia un progetto che sebbene faccia bene a molti utenti, a poco a poco verrà dimenticato, poiché l'obsolescenza lo divorerà. Idealmente, Gnome 3 dovrebbe essere più rifinito con la modalità Classic o FallBack.

      1.    commentatore suddetto

        Ci sono altri che credo avranno anche quella fortuna.

  39.   Yoyo Fernandez suddetto

    La migliore scrivania, senza dubbio quella che uso io. È leggero, confortevole e altamente modificabile 😉 http://i.imgur.com/tN9Gx.jpg

    1.    elav <° Linux suddetto

      Hahaha, l'altamente modificabile ne dubito ..

    2.    khourt suddetto

      LOL !! Chiaro !! Ma penso anche che potresti solo aggiungere gadget e il problema sarà quando qualcuno entra nel "tuo desktop" e sposta le sue impostazioni!

  40.   luigi-san suddetto

    Gnome Shell, in quanto è l'unico ambiente desktop (escluso Unity) che ho utilizzato.

    * Forever Gnome Shell *

  41.   oberost suddetto

    Ho guardato molto KDEro ultimamente, hehehe.

    Per me quello che si adatta meglio è XFCE anche se ogni giorno mi piace di più openBox

    1.    khourt suddetto

      Penso che ci siano perché il progetto Gnome non è piaciuto (a prescindere dal fatto che sia buono o no), e molto di ciò che vogliamo sul nostro desktop è identità, personalizzazione ed espressione ... qualcosa che KDE fornisce molto bene .. E in nel caso di altri ambienti che noto un punto debole, quando devi modificare direttamente un file di configurazione e utilizzare applicazioni e / o estensioni aggiuntive, utenti che non amano "armeggiare", molti utenti finali che il loro PC è solo per compiti , lavoro e intrattenimento si spaventano e tornano a Windows o cercano un'altra alternativa. Permettetemi di chiarire, sono affascinato da questo "armeggiare" con il mio computer, ma molte persone vedono il mio lavoro e tutto quello che faccio e ne hanno paura. Per i miei gusti, il desktop migliore sarà quello che consente agli utenti finali di personalizzare l'ambiente nel modo più semplice e migliore, oltre a rendere il loro lavoro più facile (e da non confondere con tante opzioni, occhio di KDE)

  42.   Douggarcia suddetto

    Ciao a tutti, ho utilizzato diverse distribuzioni sul mio PC per un po 'e condivido ciò che alcuni dicono, improvvisamente l'ambiente MATE, alcuni pensano che possa diventare obsoleto ma se si guarda a essere utilizzato in una distribuzione semi-rolling come LMDE Potrebbe essere questa la spinta di cui ha bisogno il progetto, e si può dire che questo è uno dei migliori desktop per le persone che usano Gnu / Linux per la prima volta, anche se mi piace molto la cannella con alcune estensioni puoi farlo sembrare un po 'al mintmenu che viene utilizzato in MATE, la shell di Gnome ha avuto molti cambiamenti che spero che a lungo termine possano essere positivi anche se è ancora uno dei miei preferiti, ma come dice Elav è una questione di gusti e bisogni

  43.   pandev92 suddetto

    Kde è ancora il miglior desktop in termini di prestazioni di qualità, ma ovviamente se rimaniamo con il Pentium IV per sempre è normale che siamo lenti ... 🙂

  44.   Inti Alonso suddetto

    Parlando di KDE, (che penso che la comunità Linux in generale guardi troppo dall'alto in basso) condivido il processo di Malcer nell'artwork per il prossimo CHakara (in uscita questa o la prossima settimana):

    http://ext4.wordpress.com/2012/08/08/un-paseo-por-dharma-el-proximo-y-nuevo-set-artistico-de-chakra-2/

    Una bellezza, vero?

    1.    khourt suddetto

      Credo di si !! KDM e KSplash sono stati quelli che mi sono piaciuti di più visivamente, aspetterò una versione per Megeia !!
      😛

  45.   catturare suddetto

    Uso LXDE e non lo cambio per niente, è configurabile, magari per il neofita è complicato all'inizio ma dopo averlo fatto la prima volta sarà un gioco da ragazzi e quello che mi piace di più dei desktop leggeri è che consente ai nostri programmi di funzionare in modo più fluido indipendentemente dal fatto che tu abbia una buona macchina. XFCE mi sembra un ottimo desktop ma attenzione, non è così leggero se hai una macchina con poche risorse non penso che sia l'opzione migliore. Ho anche usato ICEWM e trovo che sia un eccellente desktop leggero, molto configurabile e molto bello, anche se devo dedicarci ancora più tempo.

  46.   Arturo Molin suddetto

    Sono d'accordo che LXDE sia integrato con roba di Gnome e, a parte questo, per prepararlo è necessaria una conoscenza preliminare per adattarlo.

  47.   e Linux suddetto

    per me il miglior KDE è la versione 3.5 ..
    Non mi piacciono le versioni odierne .. infatti ho già installato la 4.5 penso ma non mi piace. è più lento ...

    1.    elav <° Linux suddetto

      È che la versione 4.5 non era molto buona da dire, cioè non è stata lucidata affatto ... 4.8 o 4.9 è qualcos'altro.

      1.    Giovanni suddetto

        Bene, continuo con 4.3 !!! e lavoro senza problemi o sorprese, tutto funziona e mi consuma poco, proprio come Gnome 2.8

  48.   e Linux suddetto

    Sono un utente: slaxkware 12.2 KDE 3.5 .. PIÙ VELOCE E STABILE ...
    MA OGGI INSTALLA NEL MIO UBUNTU NON MI PIACE ...

  49.   Carlos suddetto

    Ho usato Gnome per molto tempo ... anche Gnome3 ma la nuova versione non è mai stata convincente ...
    Ho provato KDE e tutto è cambiato! È sicuramente il miglior ambiente desktop ... sembra produttivo e completo ... non ti rimane mai quella sensazione di "perdere qualcosa".

    L'ho provato su Chakra, Sabayon, OpenSuse e ora su Kubuntu. Tutte le distribuzioni sono state realizzate in modo eccellente con KDE.

    Saluti!

  50.   neomito suddetto

    KDE è il migliore, non capisco perché non lo abbiano come desktop predefinito nella maggior parte delle distribuzioni, se sono efficienti e così modellabili.

    saluti

    1.    msx suddetto

      Mi sembra che questo sia esattamente il problema: più opzioni offri alle persone, più angoscia dà loro (sul serio!) Ecco perché la maggior parte delle distribuzioni sceglie un ambiente semplice e limitato che è facile da imparare e da usare .
      C'è anche una realtà: oggi la maggior parte degli utenti desktop non scava nel proprio sistema, usa ciò che gli viene dato e nel modo in cui gli viene dato - questo sarà uno dei fattori di successo della strategia di Apple per i loro prodotti?
      KDE SC continuerà ad essere l'ambiente preferito dagli utenti avanzati ...

    2.    Bryant suddetto

      Accade così che non a tutti noi piaccia personalizzare, KDE ha molti modi per farlo tuo. Oltre a ciò ha bisogno di un po 'più di risorse.

      Almeno sono soddisfatto di LXDE o anche di OpenBox, mi è sempre piaciuta la velocità e non il design.

  51.   Marco suddetto

    Regole di KDE !!

  52.   Manuel VLC suddetto

    Da quando Gnome 2 non c'è più, sto resistendo con Ubuntu 11.04 ... E sto cercando "qualcosa" che si adatti a me e al resto della famiglia ... E penso che rimarrò con Xfce. Thunar? Buneo, io uso Midnight Commander o TotalCommander sotto wine (scusate, NESSUNO dei file manager che ho provato su Linux si avvicina, tanto meno lo batte). Video? VLC, ovviamente. Audio? Oggi ho trovato Qmmp, che non è altro che un winAMP per linux, può anche usare le skin 2.x. Xfce in linux Mint è molto buono, poiché cambia il menu "normale" delle applicazioni per il mintMenu molto più completo.
    Con quello ho un sistema che occupa molto meno (il PC con pochi anni, già, ha 120Gb di HD), consuma molto meno ed è molto meno fastidioso. Il mio problema con KDE 4 o Gnome3 è fondamentalmente che non ho più tempo per "imparare" dove sono le cose: o l'ambiente è intuitivo o non funziona per me. Ok, ci sono cose che devono essere fatte tramite terminale (non mi lamento, sono un vecchio cane e ho iniziato con i computer prima che IBM vendesse il primo PC ...), ma se devo sprecare 4 minuti per ricordo dove devo cambiare il desktop, non vedo dov'è la produttività (è un esempio ...)
    Ad ogni modo, dopo qualche mese, ho provato (e scartato) LXDE (al resto della famiglia non sarebbe piaciuto), Gnome3 / Unity / Shell (se il punto forte di linux è che puoi lavorare come vuoi, perché con Gnome non posso? Fuori ...), KDe (è pesante e confuso, mi ci è voluta più di mezz'ora per disattivare quella cosa su Plasma o come si chiama, e nel netBook dovevo andare su Internet per sapere come è cambiato come «normale E quello delle applicazioni ... beh, fuori)
    In breve: ho Xfce e menta con cannella (linuxMint + Cinnamon). Ci sto lavorando. In effetti, sono con un liveUSB delinuxMint Xfce. 🙂

    1.    msx suddetto

      TotalCommander sotto il vino? Hahaha, che paura. Non hai sentito parlare di Dolphin, vero? e Krusader?

  53.   Emiliano suddetto

    lxde non è un brutto desktop, è il più veloce che conosco e con poco tempo puoi renderlo bello ... un voto a favore dell'unico ambiente che funziona bene per me sul mio vecchio pc !!! haha

    1.    msx suddetto

      Hai provato AwesomeWM o dwm?

  54.   fisso suddetto

    Grazie per aver scritto questo articolo ea tutti coloro che hanno avuto un'opinione. Impari davvero.
    Lavoro con Linux da 2 anni e ho utilizzato diverse distribuzioni con versioni e ambienti differenti.
    Ho incontrato ubuntu Jaunty Jackalope gnomo, mi piaceva molto e ho sposato ubuntu. ma quando è uscito con unità ambiente sono scappato come se mi stessero inseguendo con i proiettili. Ho vagato per varie distribuzioni senza trovare una relazione seria, ma l'amore torna sul mio taccuino.

    Linux Mint Maya Xfce a 32 bit

    Il resto va bene ma rimango fedele a questo perché funziona come piace a me.

  55.   ariel suddetto

    Grazie per l'informazione visto che ogni volta che volevo scaricare una scrivania xfse.gnome destrorsa… ..blablabla, e non capivo una manopola, la verità è molto istruttiva.Il mondo del software è fantastico

  56.   Gustavo Martinez suddetto

    Preferisco LXDE, è leggero, molto molto veloce, mostra tutto ciò di cui hai bisogno e può essere personalizzato in modo molto bello giocando accanto a openbox, eccellente senza dubbio.

  57.   xocoyotzin suddetto

    Ebbene, per quanto mi riguarda, ho lavorato dal 2000 con Linux, sono stato solo un utente finale e non me la cavo molto con quello del tuning, l'argomento in questione in termini di necessità e gusti rimango con KDE, Ho un netbook con kde e mosche, ho provato gnome classic, 3, unity, xfce e molto bene ma non è molto piacevole lavorare su un netbook con quegli ambienti, magari gnome 2 un po 'sintonizzato ma considerando quanto detto sopra è molto vero a volte ce ne vuole uno in più per la messa a punto che per il lavoro quindi rimango con kde, sul mio desktop ho linux mint 14 con cannella e va a 100 mi piace molto, onestamente quando ti abitui a un ambiente esso costa un po 'adattarsi a un altro, quando ho usato gnome2 mi è costato un po' kde, penso che lo spartiacque potrebbe essere l'introduzione dell'unità in ubuntu perché da lì gli utenti sono migrati in un altro ambiente, penso anche che molti siano un po spaventati da kde, dicono che è carino ma un po 'diverso, ma comunque quando entrano gli rimane una buona di gusto ... La mia scelta è KDE: D ...

  58.   Rodrigo suddetto

    Io uso LXDE li ho provati tutti e siccome sto cercando la velocità ovviamente scelgo quella, se ovviamente inizio guardando bei desktop e mi diletto gli occhi scelgo KDE, ma la velocità in entrambi non è paragonabile.

    1.    msx suddetto

      KDE senza alcun effetto attivato e su HW decente è _praticamente_ veloce quanto LXDE - i millisecondi di differenza che possono esserci tra un desktop e l'altro sono dati soprattutto nelle applicazioni disponibili su ogni desktop dove ovviamente non si possono nemmeno confrontare le prestazioni delle applicazioni progettato per KDE con quelli progettati per LXDE.

    2.    Alan suddetto

      Sono passato a KDE perché gnome3 era scomodo, di solito apro vari file di testo (doc, txt) e fogli di calcolo. Ma quell'ambiente li ha mescolati e li ho messi dove volevo. E con Dolphin accedo persino alle cartelle FTP, non ho più bisogno di filezilla e con Kate apro e salvo le modifiche ai siti web senza usare client FTP (tranne Dolphin)

  59.   Francisco suddetto

    Per me il miglior MATE, con Linux Mint, un passaggio.

  60.   Leonardo Daniel Velázquez Fuentes suddetto

    Ciao, sono su Linux da 3 mesi e ho esplorato varie versioni e distribuzioni su Ubuntu 13.04, 13.10, xubuntu, linux mint, cinnamon e xfce, crunshbag, fedora gnome e xfce, bodhi linux, manjaro xfce, cinnamon e openbox, il sistema operativo elementare è bellissimo

    e posso dire rispetto a xfce che il più bello di tutti è quello di Manjaro e non sono rimasto con esso, perché sono sposato completamente con sudo apt-get install, hahaha

    Anche mint xfce non è brutto, non è molto difficile da sintonizzare

  61.   Robinson suddetto

    Preferisco LXDE, dato che puoi eseguire le attività che faresti con qualsiasi altro desktop ma con una velocità senza precedenti! È molto, molto veloce anche con applicazioni pesanti come eclipse, gimp o gli attuali browser con molte schede aperte.

    Se è vero che KDE ha tutto a portata di mano e semplifica il lavoro, l'elevato consumo di risorse lo rende pesante e abbastanza lento per diverse operazioni, ancor di più se l'hard disk ha i suoi anni e ha perso i suoi giri. Anche se è vero che LXDE è consigliato agli utenti con un po 'più di esperienza perché a volte ci sono operazioni che non hanno un'interfaccia grafica di default e devi ricorrere al temuto terminale, come è il caso delle scorciatoie da tastiera (c'è Obkey ma non è integrato di default).

    Penso che la grande velocità di LXDE (molto più veloce di Windows XP) compensi le poche carenze di funzionalità che ha e come punto di forza, si avvia molto più velocemente di qualsiasi altro desktop e tutte le applicazioni gnome funzionano perfettamente. Dai, si tratta solo di adattarvisi con un po 'di pratica e il suo utilizzo quotidiano è un gioco da ragazzi; per dimenticare rallentamenti all'apertura di finestre, arresti anomali dovuti a mancanza di memoria, elaborazione di indicizzazione eccessiva, tra gli altri. Qualsiasi pentola è sufficiente 🙂

  62.   gio suddetto

    kde può essere personalizzato per posizionarlo in modo simile ad altri desktop

  63.   Bryant suddetto

    Gnome2 è stato (per me) il miglior ambiente desktop che abbia mai provato. Molte caratteristiche semplici ed eleganti hanno reso il manager messicano un elemento in più nella mia lista di ambienti preferiti. Ecco perché dico, ERA.

    Quando Gnome3 è uscito, la mia vista mi ha scioccato; Come può essere possibile che per tanti anni usando le due barre, quella per le applicazioni attive scompaia e devo spostarmi da una finestra all'altra in un modo così ridicolo, che è premere la combinazione di tasti o aprire il benedetto menu delle applicazioni ? E quello delle animazioni, conclude la situazione.

    Ad ogni modo, penso che Gnome3 sia stato un fiasco totale e con una chiara intenzione di eguagliare Unity. Penso che anche quest'ultimo lo abbia battuto. Non lo so.
    Sono stato attratto da LXDE per molto tempo. KDE è per coloro che amano personalizzare. Non io, comunque. I gusti sono gusti.

  64.   Carlos Bolanos suddetto

    Di tutti i linux rimango con Linuxmint KDE e quelli che ho usato tutti fedora, suse, ubuntu, mandriva cinemon ecc. E devo sempre usare linuxmint17 facile da installare funziona tutti i programmi multimediali, internet, grafica per ufficio lo screensaver, lo sfondo ecc.

  65.   Roman Alejandro Lazcano Hdez. suddetto

    sperando che stiate bene quando leggete questo, vi dico, ho comprato un'attrezzatura armata che mi è stata consegnata con windows 7, - processore amd Larousse IIx2250 (64 bit) a 3000 mhz, madre targ asrok n68-vs3, ddr3- a1 2048mb / 400mhz, - che era un pirata, a causa dei problemi economici e cercava alternative provando ubuntu, linuxmint e in questo momento fedora -live, desktop-86-64-20-1. iso– che mi ha anche dato problemi come essere stordito. In Ubuntu non sono mai riuscito a fare audio, sono stati scaricati due aggiornamenti fedora ma non hanno funzionato, perché non mi permette di fare nulla dopo essere entrato nel desktop dato che il cursore non si sposta per niente finendo per rendere lo schermo o l'immagine è deformata e stordito. Oggi volevo installare di nuovo Windows e non è stato possibile, ho provato a reinstallare Ubuntu ma neanche, non legge i dischi di installazione, in un post che ho letto si dice che questa versione di fedora fa quello che fa Windows 8, che è chiudere la strada per non essere in grado di installare qualche altro sistema operativo .———– come posso fare per migliorare art fedora o essere in grado di installare un'altra distro. per favore aiuto.

  66.   GiordaniaVRock suddetto

    Questo blog mi ha aiutato molto a scegliere un'interfaccia ... mostra che chiunque l'abbia scritto ha abbastanza idea di cosa sta parlando e di cosa non dovrebbe parlare il mio rispetto \ -_- /

  67.   Professor Yeow suddetto

    Indubbiamente XFCE 4 vola ovunque, e l'abilità dell'aspetto che ha è molto molto più alta anche contro Gnome. Ma KDE4 è una bellezza, contro quanti anni è un po 'limitato nelle vecchie apparecchiature, ma se c'è molta macchina, già KDE5 (che è intorno alle prime versioni) è fantastico. Senza dubbio, se hai più di 2 GB di ram KDE4 (e poi quando arriverà il 5 °) sarà il meglio che puoi scegliere. Nel frattempo, XFCE è ancora un'ottima opzione.

  68.   Kaos demian. suddetto

    Fino a quando MATE ha iniziato a rimpiazzarli: XFCE LXDE

  69.   Alejandro TorMar suddetto

    Sono un fan di KDE, ho usato gnome alcune volte - non mi è piaciuto - mi dà fastidio, ho installato con successo LXDE su una macchina strana, sto testando XFCE e mi è piaciuto più di LXDE ...

  70.   Antonio Gonzalez suddetto

    Amici di Linux
    Sono un informatico, tecnico e programmatore, utilizzo windows in ufficio per programmi di contabilità ea casa ho un laptop Windows e Linux, un tablet e un cellulare android.
    Ho usato diverse distribuzioni e sono rimasto bloccato con Debian, a causa della sua robustezza, numero di file e filosofia.
    Ho usato gnome 2 per la sua semplicità e facilità, ma siccome lavoro molto con i file sono stato infastidito dal fatto che nautilus (come thunar) cancella (cestina) file / cartelle senza chiedere conferma, cosa che può essere disabilitata / abilitata in Windows Explorer, Dolphin e PCManFM
    Ho chiesto al gruppo degli gnomi quella funzione e loro hanno detto che era il design e non l'avrebbero cambiata.

    In gnome potevo aprire file da altri PC sulla rete locale, che non funziona rispettivamente in KDE / LXDE con Dolphin / PCManFM, ho dovuto copiare il file sul disco locale per poterlo utilizzare.
    Tuttavia, su distribuzioni come knoppix, PCLinuxOS (PCLOS) e anche su un live-cd Debian se possibile, ma quando le installo sul mio pc, sia integralmente (meta pacchetto) che una ad una (per aptitude o synaptic) senza successo. Ho persino installato e configurato una moltitudine di servizi di rete (KIO, SMB, ecc.).
    Ho provato a usare Dolphin e PCManFam in gnome e c'erano molte cose rimaste senza essere in grado di integrarle.
    Da gnome3 non sono molto incoraggiato dall'interfaccia o dalla richiesta di risorse per l'accelerazione video, ma è utilizzabile, può aprire file sulla rete locale ma comunque non chiede conferma in fase di cancellazione / invio nel cestino.
    In KDE se chiede conferma ma non riesco ad aprire file sulla rete locale
    xFce è uno gnomo semplice, l'ho studiato un po 'e non mi è piaciuto, e mi lascia con entrambe le esigenze
    Adoro LXDE, ma non posso nemmeno aprire file sulla rete locale.

    Come configurare PCManFM o Dolphin per poter aprire / utilizzare file da cartelle condivise nella rete locale?
    Come fare in modo che Nautilus chieda conferma durante l'eliminazione di file o cartelle?
    Prendo l'ambiente che soddisfa queste due esigenze
    Pago anche per la soluzione anche di una delle mie esigenze

  71.   Roberto Perez suddetto

    Dopo aver lavorato su gnome 2 è passato per kde 4, l'opzione gnome 3 non mi ha entusiasmato per niente, anzi mi ha spaventato quindi ho approfittato del salto da kde a 5 e da quel momento mi ha beccato, credo sia il desktop perfetto Per quanto riguarda Deepin non sono riuscito a digerirlo, è bello e configurabile ma manca qualcosa che non conosco e con Lxde e Xfce sembrano ancora molto semplici e rozzi.
    Sicuramente KDE 5 è il vincitore.

  72.   Dinimixi suddetto

    E MATE !!?