Configurazione è gestione di rete - Reti SME

Salute amichi è amichi!

Indice generale di a serie: Rete Informatiche per e PMI: Introduzione

Ùn avemu ancu dedicatu un articulu à u sughjettu chì urigineghja u titulu di questu. Nè avemu lettu alcunu cummentariu dumandendu di scrive à propositu. Avemu datu per accertatu chì era cunnisciutu da tutti è forse hè stata a ragione chì l'abbiamu ignorata finu à oghje. Tuttavia, scrivemu un succintu post à propositu di quelli chì anu bisognu di rinfrescà o amparà nantu à u sughjettu.

Rete: definizione pratica

Per scopi pratichi, unu Rete - Network Si compone di dui o più dispositivi di rete cum'è urdinatori, servitori, stampanti, telefoni cellulari, o altre apparecchiature di rete, chì sò cunnessi da cavi fisici o ligami wireless per u scopu di spartà è distribuisce informazioni trà i dispositivi cunnessi.

Per più infurmazione visitate:

Arricurdatevi chì i ligami sò dati cù piena intenzione è micca per piacè. 😉

Configurazione di Rete

  • Ju cunsigliu à quelli chì utilizanu sistemi operativi CentOS y openSUSE, esse guidatu da u testu Configurazione di u Server Cù GNU / Linux, da l'autore Joel Barrios Dueñas. Hè difficiule per mè di scrive l'argumenti chì tratteremu quì sottu per e distribuzioni Debian, CentOS è openSUSE in u listessu articulu, postu chì l'ultimi dui differenu da u primu, in particulare in nomi, situazione di i fugliali di cunfigurazione, u so cuntenutu, è qualchì altru aspettu filusòficu ligatu à u tema.

I sistemi operativi chì usamu in tutta sta serie anu strumenti grafichi per configurà i diversi dispositivi di rete. Tuttavia, questu post si focalizerà nantu à aduprà a console di comando o u terminal.

Cumu l'avemu vistu in l'articuli precedenti, in a maiò parte di i casi configuremu l'interfaccia di rete -o l'interfacce- durante u prucessu di installazione per assicurà chì, una volta chì u sistema operativu di basa hè statu installatu, l'urdinatore hà una cunnessione efficace di net.

A cunfigurazione curretta di almenu a prima interfaccia di rete -principale- hè vitale per u travagliu successivu di u Desktop, Stazione di travagliuo Servidor chì stemu implementendu.

Ùn aduprà micca NetworkManager

Per simplificà a scrittura di st'articulu, fucalizza l'attenzione nantu à a cunfigurazione di u servitore, è rende più faciule a lettura, ci piglieremu chì innò u serviziu furnitu da u pacchettu hè adupratu gestore di rete. Altrimenti duvemu eseguisce e seguenti azzioni:

In Debian

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo systemctl ferma network-manager.service
buzz @ sysadmin: ~ $ sudo systemctl status network-manager.service
buzz @ sysadmin: ~ $ sudo systemctl disabilita network-manager.service
buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifconfig

Se a cunfigurazione di e carte di rete chì dipendenu da u serviziu gestore di rete sò curretti, allora pudemu cuntinuà à travaglià. Tuttavia, hè sanu di eseguisce:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifdown eth0 && sudo ifup eth0

per verificà dinò chì tuttu viaghja bè.

In CentOS

In u libru in furmatu PDF «Configurazione di u Server Cù GNU / Linux«, Edizione di lugliu 2016, capitulu 48.2.2 hè dedicatu à u tema di serviziu Network Manager. Anticipu chì u so autore Joel Barrios Dueñas ùn li piace mancu à pena - a ritene assurda - l'usu di Network Manager in Servers.

Interfacce Ethernet

Di regula, quandu travagliamu cù macchine virtuali Qemu-KVM, u sistema upirativu identifica Interfacce Ethernet cù nomi cum'è ethX, induve a X rapprisenta un valore numericu. A prima interfaccia Ethernet hè identificata cum'è eth0, a seconda cum'è eth1, ecc.

In u casu di i sistemi operativi Debian -è derivati- chì funzionanu nantu à macchine fisiche, a notazione sopra hè vera ancu.

Se travagliamu nantu à macchine fisiche cù i sistemi operativi CentOS y openSUSE, u sistema upirativu li identifica cum'è enoX. Tanta similitudine pò accade cù e macchine virtuali -cun sti sistemi operativi- nantu à l'ipervisori di u Panda.

In macchine virtuali create da u sistema operatore FreeBSD -chì hè ancu un Software Libru- sò generalmente identificati cum'è emX o vtnetX secondu ch'elli sianu in Qemu-KVM o in VMware rispettivamente. Se sò fisichi sò tipicamente identificati cum'è emX.

Identificà l'interfacce Ethernet

Per identificà tutte l'interfacce di rete dispunibili in u mo computer sysadmin.fromlinux.fan, esecutemu:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifconfig -a
eth0 Link encap: Ethernet HWaddr 70: 54: d2: 19: ad: 65 inet addr: 10.10.10.1 Bcast: 10.10.10.255 Maschera: 255.255.255.0 inet6 addr: fe80 :: 7254: d2ff: fe19: ad65 / 64 Scope: Link ... lo Link encap: Local Loopback inet addr: 127.0.0.1 Maschera: 255.0.0.0 inet6 addr: :: 1/128 Portata: Host ... virbr0 Link encap: Ethernet HWaddr 52: 54: 00: c8: 35 : 5e inet addr: 192.168.10.1 Bcast: 192.168.10.255 Maschera: 255.255.255.0 inet6 addr: fe80 :: 5054: ff: fec8: 355e / 64 Scope: Link ... virbr0-nic Link encap: Ethernet HWaddr 52:54 : 00: c8: 35: 5e BROADCAST MULTICAST MTU: 1500 Metric: 1 ... vmnet8 Link encap: Ethernet HWaddr 00: 50: 56: c0: 00: 08 inet addr: 192.168.20.1 Bcast: 192.168.20.255 Maschera: 255.255.255.0 .6 inet80 addr: fe250 :: 56: 0ff: fec8: 64/XNUMX Scope: Link ...
  • E trè ellissi in i risultati precedenti significanu chì si restituisce assai più informazioni chì ùn riflettemu micca per risparmià spaziu.

Cumu aghju installatu nantu à u sistema operatore Debian 8 "Jessie" dui prugrammi di supportu di macchina virtuale, vale à dì, Qemu-KVM y Servitore VMware Workstation 10.0.6, u cumanda torna tutte l'interfacce esistenti.

  • Per a storia: u software privatu VMware Workstation Server 10.0.6 hè una copia legale data da u mo amicu è cumpagnu El NeoZelandes, chì l'ha acquistatu via Internet in u so paese nativu è hà avutu a buntà di mandallu.

Videmu chì infurmazione pudemu avè da u risultatu precedente:

  • et0: Interfaccia di rete principale cù indirizzu IPv4 10.10.10.1. L'indirizzu IPv6 hè ancu visualizatu.
  • lo: Loopback o search cù IPv4 127.0.0.1 è IPv6-cumunu à tutte ste interfacce- :: 1/128.
  • virbr0: Interfaccia di rete di tippu ponte -  Bcresta cù IPv4 192.168.10.1 è cù l'indirizzu MAC 52:54:00:c8:35:5e. Questa interfaccia virtuale hè ciò chì creemu è configuremu per mezu di u Virt Manager di Qemu-KVM cum'è rete «automaticamente»Di u tippu NAT.
  • virbr0-nic: Interfaccia di rete chì crea u Qemu-KVM, di tippu Ponte Anonimu- Anonymous Bridge è cù u listessu indirizzu MAC 52:54:00:c8:35:5e inner virbr0. Ùn hà micca indirizzu IP assignatu.
  • vmnet8: Tipu d'interfaccia di rete natu cunfiguratu in u Panda Editor di rete virtuale.

El Servitore VMware Workstation via u so Editor di rete virtuale, configura i Ponti chì create cù ognuna di l'interfacce fisiche di l'Host in modu diversu - Host. U gergo adupratu in articuli precedenti?.

Un'altra applicazione - micca a sola nè l'ultima - per uttene informazioni nantu à l'interfacce di rete hè lshw - Elencu Ferramenta. lshw hè un strumentu chì estratta informazioni dettagliate nantu à a configurazione di a macchina. Se runemu in una consola:

buzz @ sysadmin: ~ $ aptitude search lshw
p lshw - infurmazione nantu à a cunfigurazione hardware  
p lshw-gtk - infurmazione grafica nantu à a cunfigurazione hardware

Notemu chì hà ancu a so interfaccia grafica chì lascemu per voi per testà. Installemu u modu di cunsola è curremu dopu:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo lshw -class network
[sudo] password per buzz:
  * -retu               
       descrizzione: Produttu interfaccia Ethernet: 82579V Gigabit Network Connection vendor: Intel Corporation id fisicu: 19 bus info: pci @ 0000: 00: 19.0 nome logicu: versione eth0: 05 seriale: 70: 54: d2: 19: ad: 65 dimensioni: Capacità 100Mbit / s: larghezza 1Gbit / s: clock di 32 bit: capacità 33MHz: pm msi bus_master ...
  * -retu DISABILI
       descrizzione: interfaccia Ethernet id fisicu: 1 nome logicu: virbr0-nic seriale: 52: 54: 00: c8: 35: 5e dimensione: capacità 10Mbit / s: ethernet fisicu

Gestemu i nomi logichi di l'interfacce

In certe occasioni, soprattuttu quandu cambiamu una carta di rete fisica per qualsiasi ragione, osservemu chì u numeru X chì identifica l'interfaccia aumentata di 1 è a rimarcemu solu quandu curremu ifconfig -a, trà la situazione ciò chì hè accadutu dopu à u cambiamentu. Pò accade ancu quandu rimuemu una interfaccia di rete virtuale per qualunque ragione, è poi ne aghjustemu un'altra.

Ciò sopra pò esse fastidiosu quandu avemu configuratu è ligatu - ligà à unu o più servizii, un certu nome d'interfaccia logica, ch'ellu sia et0, eno1 o em0. A cosa più inopportuna hè chì accade guasi sempre assai dopu - forse anni - da a cunfigurazione iniziale. Tandu cumpariscenu interfacce nove cù nomi cum'è et1,et2, eno2, em1, ecc., è certi servizii smettenu di travaglià bè. Quelli chì anu passatu simuli situazioni Sapete ciò chì vogliu dì 😉

I nomi logichi di l'interfacce di rete in Debian - è alcuni di i so derivati ​​- ponu esse truvati in u fugliale /etc/udev/rules.d/70-persistent-net.rules. In CentOS 7 hè in u fugliale /etc/udev/rules.d/90-eno-fix.rules, invece chì in e so versioni precedenti hè u listessu schedariu cum'è in Debian.

In DebianSe vulete cambià u nome logicu di una interfaccia di rete particulare, truvate a linea chì currisponde à u so indirizzu MAC è mudificà u valore NOME = ethX da qualunque valore logicu di nome avete bisognu. Per chì i cambiamenti abbianu successu, duvete riavviare u vostru urdinatore.

Per CentOS 7, vede u travagliu «Configurazione di u Server Cù GNU / Linux»Da Joel Barrios Dueñas, induve un metudu detallatu hè furnitu.

  • Impurtante: In ogni casu,I primura! Cù u serviziu Network Manager in casu chì gestite cunnessioni.

Mudificà i parametri di l'interfacce di rete

In Debian, se vulemu mudificà in permanenza i parametri di una carta di rete, duvemu edità u fugliale / etc / network / interfaces cum'è discuttu sottu.

Per sapè in dettu - è ancu di più - tutte l'opzioni chì pudete aduprà cunsultate interfaccia omu. Ricumandemu ancu di leghje a ducumentazione esistente in u cartulare:

buzz @ sysadmin: ~ $ ls -l / usr / share / doc / ifupdown /
tutale 44 drwxr-xr-x 2 root root 4096 7 Aug 2016 contrib
drwxr-xr-x 2 root root 4096 7 Aug 2016 esempi
-rw-r - r-- 1 root root 976 21 Giu 2012 copyright -rw-r - r-- 1 root root 18243 13 2015 Mar 1 changelog.gz -rw-r - r-- 297 root root 21 Jun 2012 NEWS 1.Debian.gz -rw-r - r-- 454 root root 29 Nov 2014 1 README -rw-r - r-- 946 root root 21 2012 Giu XNUMX TUTTI

programma ettool

Attraversu u prugramma ettool Pudemu cunsultà, elencà è mudificà i parametri di una carta di rete cum'è a velocità di cunnessione, a negoziazione automatica, u sommu verificatu fora di carica - verificà a summa offload, ecc. Hè dispunibule in i repositori di quasi tutte e distribuzioni.

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo aptitude install ethtool
[sudo] password per buzz:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ethtool eth0
Impostazioni per eth0: Porti supportati: [TP] Modi di ligame supportati: 10baseT / Half 10baseT / Full 100baseT / Half 100baseT / Full 1000baseT / Full Supportatu pause frame use: No Supporta l'autonegoziazione: Iè Modi di ligame annunziatu: 10baseT / Half 10baseT / Full 100baseT / Half 100baseT / Full 1000baseT / Full Publicità pausa usu di u quadru: No Auto-negoziazione publicita: Iè Velocità: 100Mb / s Duplex: Portu Completo: Coppia Twisted PHYAD: 1 Transceiver: Auto-negoziazione interna: on MDI-X: on (auto) Supporta Wake-on: pumbg Wake-on: g Livellu di messagiu attuale: 0x00000007 (7) ligame di sonda drv Link rilevatu: iè

I cambiamenti chì facemu cù questu strumentu sò temporanei è si perderanu à u prossimu riavvio di l'urdinatore. Se avemu bisognu di modifiche permanenti fatte attraversu ettool, duvemu aghjunghje in u fugliale / etc / network / interfaces una direttiva «pre-up"O" prima di alzà l'interfaccia "cume:

car eth1
iface eth1 inet dhcp
pre-up / sbin / ethtool -s eth1 speed 1000 duplex full

Cusì a carta di rete et1 chì ottiene u so indirizzu IP da un servitore DHCP, hè mudificatu in permanenza per travaglià à una velocità di 1000 Mb / s in modalità Duplexu Completa.

  • U metudu sopra hè ancu validu per carte cù IP statichi.

Indirizzu IP

Videremu quì sottu cumu cunfigurà l'indirizzu IP di l'attrezzatura, è dinò a porta d'ingressu - porta di a Corsica per difettu, necessariu per a cumunicazione cù u restu di a rete lucale è direttamente cù Internet attraversu su porta di a Corsica.

  • Quandu scrivemu "direttamente»Facemu riferenza à i casi di rete SME in cui l'accessu Internet hè permessu senza l'usu di un servitore Proxy, chì hè micca cunsigliatu, ancu s'ellu ci hè un putente Firewall nantu à l'urdinatore stessu chì funziona cum'è Gateway. Quandu vene u vostru turnu toccu u sughjettu Proxy.

Indirizzu pruvisoriu

Aduprà cumandamenti standard di qualsiasi distribuzione Linux cum'è ip, ifconfig è route, pudemu configurà temporaneamente un'interfaccia di rete cum'è a videremu quì sottu.

Per assignà un indirizzu IP è a so maschera di subnet è dopu verificà l'operazione, eseguemu:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifconfig eth0 172.16.10.2 netmask 255.255.0.0
buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifconfig
eth0 Link encap: Ethernet HWaddr 70: 54: d2: 19: ad: 65 inet addr: 172.16.10.2 Bcast: 172.16.255.255 Maschera: 255.255.0.0 inet6 addr: fe80 :: 7254: d2ff: fe19: ad65 / 64 Scope: Link UP BROADCAST RUNNING MULTICAST MTU: 1500 Metrica: 1 pacchetti RX: 0 errori: 0 caduti: 0 superiori: 0 quadru: 0 pacchetti TX: 659 errori: 0 caduti: 0 superiori: 0 trasportatore: 0 collisioni: 0 txqueuelen: 1000 RX byte: 0 (0.0 B) TX byte: 115601 (112.8 KiB) Interruzzione: 20 Memoria: fe600000-fe620000

Avemu solu assignatu temporaneamente a carta et0 indirizzu IP staticu 172.16.10.2 cù maschera di sottureta 255.255.0.0 appartenendu à una Rete Internet Privata Classe «B».

  • Innota chì avemu mudificatu a cunfigurazione di l'interfaccia di rete eth0 di l'urdinatore sysadmin.fromlinux.fan, chì prima avia l'IP 10.10.10.1/255.255.255.0 chì appartene à una Rete Internet Privata Classe "A", ancu s'ella pò accoglie solu 254 urdinatori secondu a so maschera di sottureta.

Per configurà u Gateway per difettu è dopu verificate l'operazione eseguemu:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo route aghjunghje predefinitu gw 172.16.10.1 eth0

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo route -n
Tabella di routing IP di Kernel Gateway di destinazione Genmask Flags Metric Ref Use Iface 0.0.0.0 172.16.10.1 0.0.0.0 UG 0 0 0 eth0 0.0.0.0 172.16.10.1 0.0.0.0 UG 1024 0 0 eth0 172.16.0.0 0.0.0.0 255.255.0.0 U 0 0 0 eth0 192.168.10.0 0.0.0.0 255.255.255.0 U 0 0 0 vmnet8 192.168.20.0 0.0.0.0 255.255.255.0 U 0 0 0 virbr0

Avemu appena assignatu temporaneamente u Gateway 172.16.10.1 à l'interfaccia eth0 172.16.10.2, Mentre chì l'altri interfacce mantenenu i so valori precedenti.

Per caccià TUTTI i paràmetri di a carta di rete, runemu:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ip addr flush eth0

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifconfig
eth0 Link encap: Ethernet HWaddr 70: 54: d2: 19: ad: 65 UP BROADCAST RUNNING MULTICAST MTU: 1500 Metrica: 1 pacchetti RX: 0 errori: 0 caduti: 0 superamenti: 0 quadru: 0 pacchetti TX: 718 errori: 0 abbandunatu: 0 overruns: 0 traspurtore: 0 collisioni: 0 txqueuelen: 1000 byte RX: 0 (0.0 B) Byte TX: 125388 (122.4 KiB) Interruzzione: 20 Memoria: fe600000-fe620000

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo route -n
Tabella di routing IP di u Kernel Destinazione Gateway Genmask Flags Metric Ref Utilizza Iface 192.168.10.0 0.0.0.0 255.255.255.0 U 0 0 0 vmnet8 192.168.20.0 0.0.0.0 255.255.255.0 U 0 0 0 virbr0
  • Fighjemu bè, perchè eliminemu TUTTE e configurazioni di rete precedenti ancu quella dichjarata in u file / etc / network / interfaces!.

Per rinvià u mondu à cumu era prima di pudemu riavviare l'urdinatore. Se ùn vulemu micca smette di travaglià, corse:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifconfig eth0 10.10.10.1 netmask 255.255.255.0

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifconfig eth0
eth0 Link encap: Ethernet HWaddr 70: 54: d2: 19: ad: 65 inet addr: 10.10.10.1 Bcast: 10.10.10.255 Maschera: 255.255.255.0 UP BROADCAST RUNNING MULTICAST MTU: 1500 Metrica: 1 RX pacchetti: 0 errori: 0 abbandunatu: 0 eccessi: 0 quadru: 0 pacchetti TX: 729 errori: 0 abbandunati: 0 eccessi: 0 trasportatore: 0 collisioni: 0 txqueuelen: 1000 RX byte: 0 (0.0 B) TX byte: 129009 (125.9 KiB) Interruzzione: 20 Memoria: fe600000-fe620000

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo route -n
Tabella di routing IP di u Kernel Destinazione Gateway Genmask Flags Metric Ref Use Iface 10.10.10.0 0.0.0.0 255.255.255.0 U 0 0 0 eth0 192.168.10.0 0.0.0.0 255.255.255.0 U 0 0 0 vmnet8 192.168.20.0 0.0.0.0 255.255.255.0 U 0 0 0 virbr0

è cusì tornemu à a cunfigurazione originale.

Indirizzu tempurale cù u cumandamentu ip

In parechje occasioni ci muvemu cù un laptop - presente à un'altra Rete PMI chì hà dumandatu i nostri servizii o aiutu è ùn vulemu micca mudificà a cunfigurazione generale di a so interfaccia di rete. Per ghjunghje questu pudemu aduprà u cumandamentu ip.

U cumandamentu ip installa cù u pacchettu iproute, o iproute2 secondu a distribuzione è a versione. In Debian 6 "Squeeze" -à parè nostru parsunali- e pagine di l'omu di cumanda ip eranu assai più espliciti ch'è per esempiu, Wheezy è Jessie. ip s'ella continua à esse aduprata per visualizà, o manipulà u routing - Upravni, dispositivi, politiche di routing è tunnel.

Pudete verificà e pagine man per a versione installata aduprendu omu ip.

L'aghju solu adupratu per assignà un altru indirizzu IP chì currisponde à a subnet di una altra cumpagnia SMB LAN. Esempiu, assignemu l'indirizzu IP 192.168.1.250 in più di quellu chì avete dighjà è chì hè u 10.10.10.1 à a carta di rete di u mo urdinatore:

buzz @ sysadmin: ~ $ ip addr mostra eth0
2: eth0: mtu 1500 qdisc pfifo_fast state UP gruppu predeterminatu qlen 1000 link / ether 70: 54: d2: 19: ad: 65 brd ff: ff: ff: ff: ff: ff
    inet 10.10.10.1/24 brd 10.10.10.255 portata eth0 glubale
       valid_lft forever recommended_lft forever inet6 fe80 :: 7254: d2ff: fe19: ad65 / 64 ligame di portata valid_lft forever preferitu_lft forever

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ip addr aghjunghje 192.168.1.250/24 broadcast 192.168.1.255 dev eth0

buzz @ sysadmin: ~ $ ip addr mostra eth0
2: eth0: mtu 1500 qdisc pfifo_fast state UP gruppu predeterminatu qlen 1000 link / ether 70: 54: d2: 19: ad: 65 brd ff: ff: ff: ff: ff: ff
    inet 10.10.10.1/24 brd 10.10.10.255 portata eth0 glubale
       valid_lft per sempre preferitu_lft per sempre
    inet 192.168.1.250/24 brd 192.168.1.255 portata eth0 glubale
       valid_lft forever recommended_lft forever inet6 fe80 :: 7254: d2ff: fe19: ad65 / 64 ligame di portata valid_lft forever preferitu_lft forever

Ancu se u risultatu di u cumandamentu riflette chì u cambiamentu hè validu per sempre

valid_lft per sempre preferitu_lft per sempre

questu ùn accade micca veramente, chì pudemu verificà se disattivemu è immediatamente dopu attivà l'interfaccia in questione aduprendu i cumandamenti ifdow eth0 && ifup eth0. Se ùn vulemu micca riavviare l'interfaccia è tornà à et0 à u so statu iniziale, eseguemu:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ip addr del 192.168.1.250/24 broadcast 192.168.1.255 dev eth0
buzz @ sysadmin: ~ $ ip addr mostra eth0

Per sapè i cumandamenti chì u pacchettu installa iproute2 corse:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo dpkg -L iproute2 | grep / bin
buzz @ sysadmin: ~ $ sudo dpkg -L iproute2 | grep / sbin

Indirizzamentu Dinamicu

Se vulemu un dispositivu per uttene un indirizzu IP dinamicu, duvemu configurà a so interfaccia di rete in modo chì l'ottene via u dhclient. Avemu solu da dichjarà in u fugliale / etc / network / interfaces e seguenti linee per questa interfaccia:

car eth0
iface etho inet dhcp

Se durante u prucessu di installazione hè statu decisu chì a carta di rete uttene un IP dinamicu, u passu precedente ùn hè micca necessariu in quantu deve esse configuratu currettamente per affittà una IP da u servitore DHCP esistente in a Rete SME.

S'ellu hè chì cambiemu da un IP Static à unu Dynamic, o aghjustemu una nova interfaccia è vulemu acquistà una IP dinamica, per attivà quella interfaccia chì eseguemu

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifup eth0

cumanda chì in questu casu istruisce u prugramma dhclient principià u prucessu DHCP. Per disattivà l'interfaccia chì eseguemu

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo ifdown eth0

cumandamentu chì inizia u prucessu di liberazione - etichettatura impostazioni cù DHCP è spegne l'interfaccia di rete.

Curriri omu dhclient per più infurmazione nantu à u prugramma cliente DHCP.

Indirizzamentu staticu

Avemu vistu in parechji articuli precedenti cume configurà un IP staticu nantu à un'interfaccia di rete. U schedariu di cunfigurazione principale hè / etc / network / interfaces. Esempiu:

buzz @ sysadmin: ~ $ cat / etc / network / interfaces
# Stu schedariu descrive l'interfacce di rete dispunibili nantu à u vostru sistema # è cumu attivà li. Per più infurmazione, vedi interfacce (5). # L'interfaccia di rete loopback auto lo iface lo inet loopback # L'interfaccia di rete primaria allow-hotplug eth0
iface eth0 inet static
    indirizzu 10.10.10.1/24 netmask 255.255.255.0 network 10.10.10.0 broadcast 10.10.10.255 gateway 10.10.10.101 # dns- * L'opzioni sò implementate da u pacchettu # resolvconf, se installate dns-nameservers 192.168.10.5 dns-search da linux.fan

I parametri di cunfigurazione di l'interfaccia di rete et0 da u schedariu sopra indicanu:

  • permette-hotplug eth0: Sinonimu di "vittura»E«permette-auto«. Linea chì indica chì l'interfaccia fisica et0 deve alzassi - up automaticamente da vari sottosistemi durante l'iniziu di l'urdinatore. Tipicamente da ifup
  • iface eth0 inet static: linea chì indica chì l'interfaccia - iface eth0 deve esse cunfiguratu per una rete TCP / IP IPv4 staticamente -Fissatu IP- è micca dinamicamente, cum'è in u casu di Indirizzamentu Dinamicu cù a linea iface eth0 inet dhcp
  • indirizzu 10.10.10.1: assignà IPv4 10.10.10.1 à l'interfaccia
  • maschera di rete 255.255.255.0- Maschera di sotturete per una tipica LAN di Classe "C" di fino à 254 urdinatori. Sinonimu d'avè dichjaratu indirizzu 10.10.10.1/24 in a linea precedente
  • reta: subnet à quale appartene l'indirizzu staticu assignatu
  • Radiu: Trasmissione o publicità IP
  • porta di a Corsica: porta per cunnette tipicamente à Internet
  • dns-nameservers- Indirizzu IP di u servore DNS se u pacchettu hè installatu risolve cunf chì ùn deve micca esse cunfusu cù u fugliale /etc/resolv.conf - o risolve
  • dns-search: duminiu di ricerca predefinitu in e dumande DNS

U cuntenutu di u schedariu sopra pò esse simplificatu per:

buzz @ sysadmin: ~ $ cat / etc / network / interfaces
auto lo iface lo inet loopback

allow-hotplug eth0 iface eth0 inet indirizzu staticu 10.10.10.1/24

buzz @ sysadmin: ~ $ ip addr mostra eth0
2: eth0: mtu 1500 qdisc pfifo_fast state UP gruppu predeterminatu qlen 1000 link / ether 70: 54: d2: 19: ad: 65 brd ff: ff: ff: ff: ff: ff inet 10.10.10.1/24 brd 10.10.10.255 portata globale eth0 valid_lft sempre preferitu_lft per sempre inet6 fe80 :: 7254: d2ff: fe19: ad65 / 64 ligame di portata valid_lft per sempre preferitu_lft per sempre

Tutti l'altri parametri piglieranu i valori predefiniti, senza dimenticà i valori chì avemu dichjaratu in u fugliale /etc/resolv.conf al INNÒ avè u pacchettu installatu risolve cunf.

Ponte - Cunnessioni di Ponte

Per fà un Ponte - Bridge avete bisognu di installà u pacchettu bridge-utils:

buzz @ sysadmin: ~ $ sudo aptitude install bridge-utils

I ponti sò ampiamente aduprati in Virtualizazione. Diciamu chì avemu un servitore HP Proliant ML 350 Gen 8 o Gen 9 cù 4 interfacce di rete. Pudemu lascià unu d'ella per cumunicà direttamente cù l'Host - Host chì sustene e macchine virtuali. Cù i trè restanti pudemu fà un Ponte Anonimu -senza assignà alcuna indirizzu IP- è cunnette e macchine virtuali à quellu ponte in modu chì ponu accede à a LAN SME, queste macchine virtuali anu indirizzi IP statichi o dinamichi.

Stu cunsigliu assai utile m'hè statu datu da u mo amicu è cullega Edward Claus. Inoltre, in u fugliale / usr / share / doc / ifupdown / esempi / bridge truveremu un script - scrittura nantu à cumu ponte più interfacce di rete.

buzz @ host: ~ $ sudo nano / etc / network / interfaces
auto lo iface lo inet loopback allow-hotplug eth0 iface eth0 inet indirizzu staticu 192.168.10.27 iface eth1 inet manual iface eth2 inet manual iface eth3 inet manual # Bridge Anonymous auto br0 iface br0 inet manual bridge_ports eth1 eth2 eth3

Resumen

U sughjettu di e Telecomunicazioni hè complicatu è richiede assai studiu è pratica. Sysadmin hà bisognu di cunnosce l'essenziali. Questu articulu hè solu un Punto Minimu d'entrata. Nunda più.

Ùn avemu micca toccu - è ùn toccu micca - u U mudellu OSI «Interconnessione di u Sistema Apertu»Quale hè u mudellu di riferenza per i protocolli di rete cun architettura stratificata creatu in u 1980 da l'Organizazione Internaziunale per a Normalizazione«ISO".

Falà in l'aspetti teorichi di U mudellu OSI, Quasi equivalente à falà à u Deep Web o Deep Web ... almenu per mè chì ùn sò micca un Litteratura.

Prussima cunsegna

Introduzione à u Serviziu di Autenticazione


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

5 cumenti, lasciate i toi

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu.

*

*

  1. Responsabile di i dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.

  1.   Zodiacu Carburus dijo

    U cumandamentu ip L'aghju adupratu cum'è voi, Fico, in parechje occasioni è hà servutu cum'è una linea di salvezza. Duvete scrive solu nantu à e rete private riservate à e reti d'impresa. Hè un peccatu chì un articulu cusì "utile" o manuale è visitatu da parechji ùn abbia più cummenti.

  2.   Zodiacu Carburus dijo

    Aghju rilevatu una omissione da parte vostra, Fico. In a dichjarazione di u ponte dice:
    iface br0 inet manuale

    Cum'è sapete, cù quella linea unica quandu si riavvia u ponte ùn si alza micca automaticamente. Dissi:

    vittura br0
    iface bro inet manuale
    bridge_ports eth1 eth2 eth3

    Pregu. 🙂

  3.   federico dijo

    Bonghjornu Zodiac.
    Cum'è sempre lighjendu i mo messaghji in prufundità.
    Includeraghju u sughjettu di e rete private in u primu articulu di Samba 4. È iè, mi sò scurdatu di scrive vittura br0 à u principiu di a cunfigurazione di u ponte. Vede se u caru Luigys, amministratore di u situ, mudifica u postu.
    Grazie mille per u vostru tempu, Zodiac.

  4.   Adu Ello dijo

    Amu leghje stu tipu di tutoriali nantu à u mo RSS. L'aghju letti per un bellu pezzu è eru falatu chì sò cum'è capituli. Aghju dettu ... Grazie, ti aghju lettu

  5.   federico dijo

    Beh, cuntinuvate à gode di leghje, Ado Ello. A salute!