Dislocker, un strumentu per accede à e partizioni criptate da Bitlocker da Linux

unlocker

A tecnulugia di crittografia di Microsoft per Windows Bitlocker, hè una grande tecnulugia chì, quandu s'utilice in una partizione pò prutege l'infurmazioni annantu. Ma unu di i grandi prublemi chì hà hè chì permette solu l'accessu à l'infurmazioni da Windows, lascendu da cantu l'usu pussibule di a partizione nantu à sistemi altri chè Windows.

Hè per quessa per esse capace di decrittografà è montà volumi BitLocker da Linux utteremu un strumentu chjamatu "Dislocker" chì ci permetterà di leghje partizioni criptate BitLocker in Linux è macOS. Dislocker hà supportu di lettura / scrittura per partizioni criptate BitLocker in Windows 10, 8.1, 8, 7 è Vista (AES-CBC, AES-XTS, 128 o 256 bit, cù o senza u diffusore Elephant). Supporta ancu partizioni criptate BitLocker-To-Go (partizioni USB / FAT32).

Installazione di Dislocker in Linux

Cum'è tale u strumentu ùn hè micca preinstallatu in alcuna distribuzione da Linux, ma s'ellu hè in i repositori di a maiò parte di distribuzioni Linux. Allora se a stallazione hè abbastanza sèmplice.

In distribuzioni cum'è Debian, Ubuntu o qualsiasi altra distribuzione basata annantu à queste, stallazione dL'uttellu pò esse fattu da u terminal scrivendu u cumandimu seguitu in questu:

sudo apt install dislocker

In u casu di quelli chì sò utenti di Arch Linux, Manjaro, Arco Linux o qualsiasi altru distribuzione basatu annantu à Arch Linux, a stallazione hè fatta da u repositoriu AUR. Dunque, devenu avè u repositoriu attivatu in u so file pacman.conf è un magu AUR installatu.

L'installazione hè fatta cù u cumandimu:

yay -S dislocker

Avà per quelli chì sò utenti di Fedora, RHEL, CentOS o qualsiasi altru derivativu di questi, in un terminal ùn devenu chè scrive u cumandimu seguente:

sudo dnf install dislocker

Configurate Dislocker

Avà chì Dislocker hè installatu, avemu bisognu di cunfigurallu. Per cumincià, duvemu creà un novu cartulare di muntatura induve a partizione Bitlocker pò esse accessu quandu u prucessu di decifrazione hè cumpletu.

sudo mkdir -p /media/contenido

Dopu avè creatu u cartulare "cuntenutu" in u repertoriu media, un altru cartulare deve esse creatu. 

sudo mkdir -p /media/bitlocker/

Una volta chì i dui cartulari sò in u repertoriu media, pudete verificà se i cartulari sò induve sò supposti esse sia passendu à u repertoriu cù CD o da u vostru gestore di file.

Avà hè ora di aduprà Dislocker per decifrà è muntà a partizione Bitlocker da Linux.

Per fà questu, a prima cosa chì duvemu fà hè lanciate u cumandamentu lsblk per truvà l'etichetta di partizione di Windows chì hè criptatu cù Bitlocker.

lsblk

Chì in u mo casu serà / dev / sdb1, ma in ogni casu pò differisce, hè per quessa chì hè impurtante identificà a partizione.

Digià identificatu, avà avemu da aduprà dislocker, decifrà a partizione. Per questu avemu da scrive u cumandimu seguente pusendu l'etichetta di partizione è ancu piazzendu u percorsu di u cartulare chì avemu creatu cù u nome "bitlocker" in precedenza.

sudo dislocker -V /dev/sdb1 -u -- /media/bitlocker

Aqui Ci serà dumandata a password aduprata per accede à l'utilizatore Windows. Scrivemu è prememu enter.

Utilizendu u cumandamentu di sbloccatore, avà hè ora di muntà a partizione Bitlocker in u cartulare / media / content.

sudo mount -o loop /media/bitlocker/dislocker-file /media/contenido

Hè impurtante di tene contu di què Dislocker monterà automaticamente a vostra partizione in modu "solu di lettura" è chì per risolve u prublema, basta à lancià un chkdsk nantu à l'unità.

Cù questu pudemu accede à u cuntenutu di a partizione criptata cù Bitlocker da Linux è pudemu travaglià cù i fugliali in ellu.

Finalmente per smuntà a partizione Bitlocker in Linux, basta à lancià u cumandimu umount circa u cartulare. Hè impurtante menziunà chì qualsiasi documentu o fugliale chì so chì travaglia nantu à sta partizione deve esse chjusu.

Per smuntà a partizione, basta à scrive:

sudo umount /media/contenido

In casu chì a partizione ùn sia smuntata, pudemu forzà u smuntà scrivendu u cumandimu seguente:

sudo umount /media/contenido -f


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

3 cumenti, lasciate i toi

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu.

*

*

  1. Responsabile di i dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.

  1.   Juan Manuel dijo

    Grazie mille per l'infurmazioni

    Vogliu ditti chì aghju ghjuntu à l'opzione chì dumanda a password di l'utilizatore, ma aghju un errore
    errore, ùn pudemu truvà un datum vmk validu è currispundente. abortà.

    nimu di u significatu di decifrazione furnitu ùn hè micca decifratu e chjave. abortà.

    mi poi aiutà, grazie

  2.   Rafaelin dijo

    Grazie mille per u manuale, hè statu assai utile per mè !!

    Aghju un pendrive cù Bitlocker è sò statu capace di cunfigurallu in Linux seguitendu i vostri passi ma ùn possu mette lu per mudificà lu. U munta à mè "sola lettura" è ùn sò micca capaci di mudificà lu. Mi pudete aiutà? Grazie!!

  3.   jse dijo

    Funziona bè per mè in Linux Mint è Ubuntu, ma quandu vogliu aduprà in Debian, chì hè a distro chì vogliu aduprà, ùn ricunnosce micca a password. Avete bisognu di qualchì altra dipendenza.