Mozilla e la National Science Foundation offrono un premio di 2 milioni di dollari

Decentramento

Recentemente il Wireless Innovation for a Networked Society (WINS), organizzato da Mozilla e sponsorizzato dalla National Science Foundation hanno lanciato una chiamata a interessati a poter contribuire a nuove soluzioni per aiutare collegare le persone a Internet in circostanze difficili, così come per grandi idee che decentralizzano il web.

partecipanti possono beneficiare di vari premi in denaro offerti, con un totale di 2 milioni di dollari in premi da parte delle organizzazioni.

L'idea alla base è perché Mozilla crede che Internet sia una risorsa pubblica globale che dovrebbe essere aperta e accessibile a tutti e che da diversi anni sia ancora una risorsa non disponibile per tutti.

"Contribuiamo alla salute di Internet supportando le grandi idee che rendono il Web accessibile, decentralizzato e resiliente", afferma Mozilla.

Attualmente, 34 milioni di persone negli Stati Uniti, ovvero il 10% della popolazione del paese, non hanno accesso a una connettività Internet di qualità. Questa cifra sale al 39% nelle comunità rurali e al 41% nelle terre tribali. E quando si verificano disastri, milioni di persone in più possono perdere la connettività vitale quando ne hanno più bisogno.

Per connettere persone scollegate e non connesse negli Stati Uniti, Mozilla accetta oggi le domande per le sfide WINS (Wireless Innovation for a Networked Society). Sponsorizzati dalla NSF, sono disponibili premi per un totale di 2 milioni di dollari per soluzioni wireless che connettono le persone dopo i disastri o connettono comunità che non dispongono di un accesso affidabile a Internet. Quando si verificano disastri come terremoti o uragani, le reti di comunicazione sono tra i primi pezzi dell'infrastruttura critica a sovraccaricarsi o guastarsi.

Si è detto che I candidati alla sfida dovrebbero pianificare un'elevata densità di utenti, gamma estesa e larghezza di banda solida. I progetti dovrebbero anche mirare a un'impronta fisica minima e mantenere la privacy e la sicurezza degli utenti.

Per quanto riguarda i premi, questi vengono riconosciuti con risultati eccezionali durante la fase di progettazione (Fase 1) del Challenge ed eccone alcuni.

  1. Progetto Lanterna | Primo posto ($ 60,000)

    Una torcia è un dispositivo delle dimensioni di un portachiavi che ospita app Web decentralizzate con mappe locali, posizioni di approvvigionamento e altro ancora. Queste app vengono trasmesse alle lanterne tramite radio a lungo raggio e Wi-Fi, quindi salvate offline nei browser per un uso continuato. Le torce possono essere distribuite dai servizi di risposta alle emergenze e possono essere raggiunte dai cittadini tramite una speciale rete Wi-Fi supportata dalla torcia.

  2. ERMES | Secondo posto ($ 40,000)

    HERMES (High Frequency Emergency and Rural Multimedia Exchange System) è un'infrastruttura di rete autonoma. Consente chiamate locali, SMS e messaggistica OTT di base, il tutto tramite apparecchiature che si adattano a due valigie, utilizzando tecnologie GSM, Software Defined Radio e radio ad alta frequenza.

  3. LTE di emergenza | Terzo posto ($ 30,000)

    Emergency LTE è una stazione base cellulare open source, alimentata a energia solare e a batteria che funziona come una rete LTE autonoma. L'unità, che pesa meno di 50 libbre, ha un server Web locale e app in grado di trasmettere messaggi di emergenza, mappe, messaggi e altro ancora.
    Questo progetto fornisce una rete che funziona tutto il tempoo, anche se tutti gli altri sistemi sono offline. Un dispositivo goTenna Mesh sblocca la connettività utilizzando le bande radio ISM, quindi si accoppia con telefoni Android e iOS per fornire servizi di messaggistica e mappatura, nonché connettività di backlink quando disponibile

  4. GWN | Menzione d'Onore ($ 10,000)
    GWN (Wireless Network-less Network) sfrutta le bande radio ISM, i moduli Wi-Fi e le antenne per fornire connettività. Quando gli utenti si connettono a questi nodi durevoli da 10 libbre, possono localizzare rifugi vicini o allertare i soccorritori.
  5. Wind utilizza Bluetooth, Wi-Fi Direct e nodi dell'infrastruttura fisica costruiti da router comuni per creare una rete peer-to-peer. Il progetto ha anche un software decentralizzato e un sistema di distribuzione dei contenuti.
  6. Iniziativa sulle cellule portatili | Menzione d'Onore ($ 10,000)
    Questo progetto distribuisce una "microcella", o torre cellulare temporanea, dopo un disastro. Il progetto utilizza la radio definita dal software (SDR) e un modem satellitare per abilitare chiamate vocali, SMS e servizi dati. Consente inoltre il collegamento alle microcelle vicine. Capo progetto: Arpad Kovesdy a Los Angeles.
  7. Ecosistema di soccorso di Othernet | Menzione d'Onore ($ 10,000)
    Othernet Relief Ecosystem (ORE) è un'estensione della struttura Othernet di Dhruv a Brooklyn, New York. Queste installazioni derivano da una lunga tradizione di reti mesh in cui il firmware OpenWRT e il protocollo BATMAN vengono eseguiti su hardware Ubiquiti per formare reti locali su larga scala. Ogni isola di connettività può essere collegata alle altre tramite antenne punto-punto. Un insieme di applicazioni leggere può vivere su queste reti. Responsabile del progetto: Dhruv Mehrotra a New York.
  8. RAVE – Menzione d'Onore ($ 10,000)

    RAVE (Radio-Aware Voice Engine) è un'app mobile push-to-talk che consente la comunicazione audio ad alta fedeltà tramite una connessione Bluetooth o Wi-Fi da pari a pari. Più dispositivi RAVE formano una rete multi-hop in grado di estendere la comunicazione su lunghe distanze. La portata di RAVE può essere estesa attraverso una rete di nodi di inoltro. Questi dispositivi a basso costo alimentati a batteria configurano automaticamente una rete mesh che estende l'accesso vocale e Internet in tempo reale a un'intera comunità e la comunicazione basata su testo a miglia di distanza. Progetto senza trono a Washington. Vincitori del Gran Premio di

 

fonte: https://blog.mozilla.org


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.