Un ragazzo britannico di 17 anni è responsabile dell'hacking di GTA VI e Uber

Grand Theft Auto VI è uno dei titoli di azione e avventura open world più attesi ed è sviluppato dallo studio Rockstar

L'hacker non ha condiviso i dettagli su come ha ottenuto l'accesso ai video e al codice sorgente di GTA 6, a parte affermare di averli rubati dai server Slack e Confluence Rockstar.

La settimana scorsa noi condividiamo qui sul blog la notizia del leak di GTA (Grand Theft Auto) VI ed è stato recentemente rivelato la persona dietro era un 17enne che era già stato arrestato dalla polizia della City di Londra il 22 settembre, apparentemente in connessione con gli hack di Uber e lo sviluppatore di Grand Theft Auto Rockstar Games.

L'adolescente viene arrestato con l'accusa di cospirazione per attaccare almeno due diversi sistemi informatici. L'arresto di giovedì sera di questo adolescente potrebbe aver portato alla cattura di uno dei più grandi leaker di videogiochi della storia recente.

La polizia di Londra conferma l'arresto di un sospetto di Oxford su un canale di social media regolarmente utilizzato per gli aggiornamenti sugli arresti della polizia e ha chiarito l'età del sospetto, insieme a una vaga accusa di "sospetto hacking" e che l'indagine era coordinata con gli Stati Uniti.

Fin qui le autorità non hanno ancora confermato nulla, ma diversi rinomati giornalisti britannici affermano che sia effettivamente l'hacker di GTA

La fuga in questione è una delle più grandi della storia recente, poiché contiene essenzialmente la prima mondiale dell'attesissimo videogioco Grand Theft Auto VI. Fino alla fuga di notizie di questa settimana, i fan della serie avevano solo voci sulla sua potenziale ambientazione (una città simile a Miami, Vice City) e sui protagonisti. Entrambe le voci sono state confermate dalla fuga di notizie, che Rockstar alla fine ha confermato essere legittime e originate da una versione del gioco vecchia di tre anni.

Prima dell'arresto di giovedì, l'autore dalla perdita di gioco GTA VI ainizialmente firmato per essere coinvolto in una recente massiccia violazione dei dati di Uber, e Uber ha pubblicamente accusato dell'intrusione il collettivo di hacker di Lapsus$. UN

Le autorità britanniche non hanno confermato la veridicità di questo rapporto. all'epoca, a causa delle regole di riservatezza relative ai sospetti minorenni. Quindi, se la perdita di GTA VI potrebbe essere collegata agli sforzi di Lapsus$, questo collegamento non è ancora confermato in questo momento.

Gli sforzi di hacking di Lapsus$ sono stati descritti dai membri sui loro canali di chat ufficiali di Telegram. La maggior parte dei metodi del gruppo, almeno per quanto divulgato pubblicamente, ha sfruttato le vulnerabilità nei sistemi di autenticazione multifattoriale standard "a due fattori", che in genere ruotano attorno a un numero inferiore di opzioni di accesso sicuro di quante un utente malintenzionato possa esplodere.

L'autore della fuga di notizie di GTA VI precedentemente suggerito di aver ottenuto un accesso non autorizzato al codice sorgente Rockstar quando si accede all'interfaccia di chat Slack dell'azienda.

Se l'arresto di questa settimana a Oxford è correlato alla fuga di notizie di GTA VI, la sequenza temporale sarebbe molto più veloce di un'altra memorabile fuga di codice sorgente europeo. L'hacker tedesco Axel Gembe ha finito per raccontare la storia del suo arresto dopo essere entrato nei sistemi informatici di Valve per scaricare il codice sorgente di Half-Life 2. È successo circa otto mesi dopo la prima segnalazione della fuga di notizie.

Le perdite di Grand Theft Auto VI di questo fine settimana continuano a fare molto rumore per una serie di motivi. Ci sono dibattiti che dovrebbero esserci, e altri... meno. Questo è particolarmente vero per una piccola minoranza di netizen che non ha esitato a criticare aspramente l'aspetto visivo delle immagini e dei video rubati a Rockstar, diffondendo la propria autoproclamata conoscenza affermando che GTA VI, così come è stato visto dal grande pubblico questo fine settimana , è stato graficamente deludente.

Tuttavia, si scopre che visivamente, per un gioco in fase di sviluppo, GTA VI è piuttosto impressionante. Alcuni sviluppatori hanno colto questa opportunità per correggere questo malinteso secondo cui un gioco deve, in ogni momento in fase di sviluppo, avere un bell'aspetto condividendo i file di alcuni dei titoli su cui hanno lavorato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.